Autore: a.merenda Topic: Bamboccioni  (Letto 6400 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline cherumubeddi

  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 925
  • Sesso: Maschio
Re:Bamboccioni
« Risposta #15 il: 19:40:10 pm, 09 Giugno 2010 »
  • Publish
  • Hai visto che concordi anche tu con gli ispettori del lavoro? Mi fa piacere.

    Sul non profit.
    questo è il mio messaggio: funziona bene quando si rispettano i principi fondanti di questa branca del terziario.
    Cosa significa?
    Questo.
    Se io, amministrazione comunale, ho bisogno che la mia città divenga più bella ho due strade: quella classica che consiste nell'intercettare un finanziamento che mi consenta di valorizzare (ad esempio) qualche luogo storico-culturale. Per percorrere questa via ci vuole capacità progettuale, abilità politica, e tempo...molto.
    Quella alternativa è rivolgersi al mondo del non profit al quale potrei chiedere di pulire il selciato antistante (ad esempio) la Chiesa Madre di Sortino in seguito alla costatazione delle necessarie competenze nel campo storico-artistico-ambientale-culturale.
    http://www.google.it/images?q=chiesa%20madre%20sortino&oe=utf-8&rls=org.mozilla:it:official&client=firefox-a&um=1&ie=UTF-8&source=og&sa=N&hl=it&tab=wi

    E siccome io amministrazione ipotetica non voglio passare per un usurpatore del lavoro altrui stabilisco una cifra che funga da "rimborso spese" per chi effettivamente ci lavora su quel benedetto selciato.
    Come?
    Mandando un pubblico ufficiale (dipendente comunale) a controllare (e se vuole a lavorare).


    ES: 1 giornata di lavoro corrispondente ad ore 8 + un pranzo + spostamenti e sulla base del principio del lucro cessante (non guadagno sul mercato cercando il profitto ma metto a disposizione il mio lavoro sul mercato del non-profit) dovrei in qualche maniera sopravvivere...

    Ecco che, siccome c'è anche la componente "volontariale" fondata sulla passione che l'operatore mette in quello che fa sarebbe necessario giocare con regole chiare, semplici e trasparenti.

    E dunque si diceva:
    1 giornata di lavoro di lavoro per quel tipo di attività costa sul mercato del profit euro (ad esempio) 80.
    Bene: sul mercato del non profit quella giornata di lavoro scevra da contributi pensionistici ed altro (io personalmente li includerei) potrebbe essere "rendicontata" come avente un "valore socioeconomico" pari alla metà del prezzo di mercatro: euro 40

    A prescindere dai numeri (di fantasia) penso che si riscoprirebbe un bel bacino occupazionale in tempi in cui la creatività è asservita alla cultura dominante (mercato del lavoro/welfare attuale)

    Manco a dirlo questo sarebbe un'intervento diretto al mondo dei giovani. Così, giusto per essere un pò scaltri.

    Giusto per far godere la collettività del lavoro di "fessi". Senza moralismi, s'intende.



    Attento Tito con queste affermazioni mi dai ragione del "velo" sull'attività di volontariato delle associazioni onlus... (topic 5 per mille...)

    Vedi, ti dò ragione quando le Amministrazioni applicano questo metodo, del metà prezzo, per ripulire u chianu à matrici... (ma per una volta...)
    Capisco che tu, in qualita di  Presidente di un'associazione, intravedi un possibile coinvolgimento in questo senso...
    Ma non è che si compromettono, così facendo, le ditte che si occupano di queste attività di pulizie???    Va bene il risparmio nella pubblica Amministrazione, ma diretto in spese alquanto "clientelari" ed inutili, o per meglio dire rinviabili a tempi migliori...

    Per il resto, circa le 8 ore + pranzo + spostamento + popò...  faccio finta di non aver visto nulla!!!!

    chi semu beddi!   
    Az

    Offline SC

    • Administrator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 3.061
    • Sesso: Maschio
    • Ci si impegna e poi si vede
      • Google Profile
    Re:Bamboccioni
    « Risposta #16 il: 23:56:51 pm, 09 Giugno 2010 »
  • Publish
  • Hai visto che concordi anche tu con gli ispettori del lavoro? Mi fa piacere.


    antonio penso tu ti riferisca al nostro discorso sui  forrestali, ti rammento che non ho mai detto che gli ispettori del lavoro non andavano aumentati ne che non dovessero essere sfuttati di +

    ho negato e  lo nego ancora che può essere una soluzione per i forrestali in particolare per trovare una scusa nei loro doppi lavori e licenziarli.

    il problema dei forrestali è determinato dal loro numero eccessivo non dall'eventuale illecito (e un doppio lavoro non sempre è illecito), con i controlli e la deterrenza puoi eliminare l'illecito ma non risolvi il problema del numero.

    ancora una volta sembra che non hai capito che le soluzione giuste vanno dati ai problemi correlati e non a problemi a caso ,5 è la risposta esatta per 2+3 non per  2+2

    io, ora, parlavo delle aziende private che insistono a far lavorare senza ingaggio e senza contratto producendo un danno immane non solo all'erario ma sopratutto ai lavoratori che si ritovano con stipendi minimi e senza contributi e diseducandoli al lavoro (perchè un lavoratore sottopagato lavorerà sempre male)

    l'organico degli ispettorati del lavoro ho letto in giro che sono sottodimensionati, in ogni caso si vedono pochi ispettori in giro
    questi stessi ispettori hanno l'abitudine di fare i giri nelle aziende sane  e poco in quelle malate, con la beffa di fare concorrenza sleale alle aziende sane.
    bisogna creare l'effetto deterrente, direi il terrore in coloro che agiscono in questo modo.

    ci sono molti giovani che si accontenterebbero tranquillamente di fare i camerieri, i magazzinieri, i muratori , gli operai per aziende private SE pagati adeguatamente dal punto di vista salariale e contributivo.

    invece anche loro sono alla ricerca "ro pusticieddu" perchè la disparità con il pubblico dalle nostre parti è troppo sbilanciata in favore del pubblico, questo crea una pressione sociale notevole dentro cui è impossibile che non si verifichino sfruttamenti di carattere clientelare.

    Sul non profit.
    questo è il mio messaggio: funziona bene quando si rispettano i principi fondanti di questa branca del terziario.
    Cosa significa?
    Questo.
    Se io, amministrazione comunale, ho bisogno che la mia città divenga più bella ho due strade: quella classica che consiste nell'intercettare un finanziamento che mi consenta di valorizzare (ad esempio) qualche luogo storico-culturale. Per percorrere questa via ci vuole capacità progettuale, abilità politica, e tempo...molto.
    Quella alternativa è rivolgersi al mondo del non profit al quale potrei chiedere di pulire il selciato antistante (ad esempio) la Chiesa Madre di Sortino in seguito alla costatazione delle necessarie competenze nel campo storico-artistico-ambientale-culturale.
    http://www.google.it/images?q=chiesa%20madre%20sortino&oe=utf-8&rls=org.mozilla:it:official&client=firefox-a&um=1&ie=UTF-8&source=og&sa=N&hl=it&tab=wi
    E siccome io amministrazione ipotetica non voglio passare per un usurpatore del lavoro altrui stabilisco una cifra che funga da "rimborso spese" per chi effettivamente ci lavora su quel benedetto selciato.
    Come?
    Mandando un pubblico ufficiale (dipendente comunale) a controllare (e se vuole a lavorare).


    se invece si individuassero nella pianta organica comunale i dipendenti che devono svolgere quel lavoro non sarebbe ancora meglio?

    tu storpi il significato di associazionismo sociale e culturale  e no profit, la finalità non è fare le cose che già dovrebbe fare il comune e non fa per motivi insondabili, tanto + come ti ha fatto opportunamente notare chisemubeddi ci sono anche le aziende esterne che si aggiudicano gli appalti per i lavori che non possono essere svolti dal personale comunale

    il rimborso e il contributo è ammissibile quando si fanno cose nuove o che altri non sarebbero in grado di fare, e scopare le scalinate della chiesa non mi sembra una cosa del genere.
    se io chiedo un contributo perchè faccio la diretta del festival dei giovani sono giustificato dal fatto che comunque nessuno sa fare o ha avuto mai in mente di fare, ma il contributo non deve essere fondamentale per l'azione

    se tu come pro loco ti inventi una cosa del tutto nuova che promuove sortino nel mondo, con riscontri evidenti e che sai portare avanti anche al di là degli eventuali contributi del comune, ma il cui contributo è l'unico modo per garantirne la continuità negli anni allora posso capire la richiesta di un contributo

    ma che tu chieda di gestire i cantieri regionali come proloco scusami è assolutamente vergognoso

    E dunque si diceva:
    1 giornata di lavoro di lavoro per quel tipo di attività costa sul mercato del profit euro (ad esempio) 80.
    Bene: sul mercato del non profit quella giornata di lavoro scevra da contributi pensionistici ed altro (io personalmente li includerei) potrebbe essere "rendicontata" come avente un "valore socioeconomico" pari alla metà del prezzo di mercatro: euro 40
    Giusto per far godere la collettività del lavoro di "fessi". Senza moralismi, s'intende.


    senza falsi moralismi questo si chiama capolarato e sfruttamento
    « Ultima modifica: 00:58:05 am, 10 Giugno 2010 da SC »
    Informa anche tu con Openjournalism
    ----------------------
    Così scrivo secondo le mie idee personali

    Così come Amministratore del Forum
    Regolamento

    Offline a.merenda

    • Global Moderator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 1.988
    • Sesso: Maschio
    Re:Bamboccioni
    « Risposta #17 il: 11:13:24 am, 10 Giugno 2010 »
  • Publish

  • Si trattava di una provocazione volta ad enfatizzare un concetto molto semplice: l'esternalizzazione di servizi che il comune non riesce a gestire con propri dipendenti (poichè ad un maggiore carico di lavoro spettano straordinario e quant'altro) e che riguardano strettamente il mondo dell'"innovazione" e della sensibilità rivolta a certe tematiche specifiche (dicesi sussidiarietà orizzontale)
    Nella fattispecie di cui sopra non si tratta di scopare il selciato ma di sensibilizzare la cittadinanza circa il ripristino di "un'opera d'arte" violentata, talvolta, come parcheggio automobili.
    Ma, senza divagare e ritornando al nocciolo della questione ti dico questo:
    il mondo non profit, laddove meritevole, necessita un riconoscimento. In questo periodo di crisi esso potrebbe rappresentare anche una soluzione (seppur parziale) all'occupabilità di tanti giovani che si occupano di: integrazione europea, cultura, arte, spettacolo, informazione....insomma: animazione territoriale (per una terra "in coma" aggiungerei!)

    Riguardo alla giustificazione delle tue richieste di contributo dico questo: perchè non chiamare le testate giornalistiche ed evitare così di darti il contributo?
    Ciò è avvenuto sol perchè il video rimane postato in cima alla lista di topic di paraparlando e quindi gli si conferisce maggiore visibilità?
    Avrei capito il tuo appunto "moralistico se fosse stato proiettato su piattaforme di carattere regionale/nazionale e avrei lodato la tua capacità...
    Su queste basi, invece, a me pare che si tratti di un servizio che l'amministrazione ha deciso di esternalizzare a te fidandosi della tua capacità..

    Magari (e questo fa parte del gioco) un altro tipo di amministrazione non l'avrebbe fatto.

    Ecco che una buona soluzione potrebbe essere un fondo europeo ad hoc rivolto alle buone pratiche del non profit che conferiscano valore aggiunto ed innovazione.
    Una specie di banca che, una volta approvato il progetto, te lo finanzia non con scopo lucroso bensì socioeconomico (dotato quindi di sostenibilità finanziaria e validità dal punto di vista sociale, ovvero innovativo)

    Il tutto in duplice copia Italiano/Inglese...un buon incentivo per apprendere questa lingua passepartout

    Offline SC

    • Administrator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 3.061
    • Sesso: Maschio
    • Ci si impegna e poi si vede
      • Google Profile
    Re:Bamboccioni
    « Risposta #18 il: 15:40:08 pm, 10 Giugno 2010 »
  • Publish
  • Riguardo alla giustificazione delle tue richieste di contributo dico questo: perchè non chiamare le testate giornalistiche ed evitare così di darti il contributo?
    Ciò è avvenuto sol perchè il video rimane postato in cima alla lista di topic di paraparlando e quindi gli si conferisce maggiore visibilità?

    e come sempre non hai capito nulla,
    il lavoro dello streaming di internet non è quello del link, ma progettare  costruire il ponte radio  con un linea internet di palazzolo, e stare fisicamente li a riprendere 4 ore sotto il sole,  risolvere i problemi di connessione eventualmente convertire il nastro in un formato internet e rifare l'upload per sostituire la versione andata male

    io questa cosa l'ho fatta (e per 20 giorni di seguito), e dopo che nessuno l'aveva mai fatta, e non ho mai impedito ad altri di volerla fare se ne erano capaci, infatti quest'anno non l'ho riproposta e nessun'altro l'ha fatta

    quando l'abbiamo chiesto alle testate giornalistiche ci hanno risposto che loro facevano la foto-storia delle scuoli locali che permettimi non è la diretta streaming delle rappresentazioni

    Avrei capito il tuo appunto "moralistico se fosse stato proiettato su piattaforme di carattere regionale/nazionale e avrei lodato la tua capacità...

    carissimo internet  è una piattaforma mondiale, non regionale o nazionale, mi sono arrivati mail dal belgio e dall'australia, da milano, dalla lituania per ringraziare dell'iniziativa, il festival è stato così rivisto 14000 volte, ogni spettacolo mediamente trasmesso per 60 volte in tutto il mondo e parliamo di 80 spettacoli
    scusa se è poco

    tu cosa volevi la rai e milioni di audience? se tu per ogni iniziativa che fai riesci a richiamare la rai , tanto di cappello sicuramente meriti un contributo non sarò certo io a dire che non lo meriti

    ma onestamente dubito che la rai venga per vedere come gestisci i cantieri regionali, e fin'ora non ho visto molto le iniziative della proloco sortinese in tv o in altri canali regionali/nazionali


    Su queste basi, invece, a me pare che si tratti di un servizio che l'amministrazione ha deciso di esternalizzare a te fidandosi della tua capacità..

    perchè si trattava di una novità  e che nessuno ha mai proposto concretamente
    e non si sono semplicemente fidati sulla parola avevano visto che avevo le capacità in quanto avevo fatto per primo le dirette del consiglio comunale, la stessa che ho fatto a sortino in entrambi i casi gratuitamente
    per ricordarti che la capacità non dipende dai soldi

    Magari (e questo fa parte del gioco) un altro tipo di amministrazione non l'avrebbe fatto.

    ma non significa che io non sono  capace di farlo con questa o con un altra o, che gli effetti non sarebbero stati analoghi.

    significa solo che c'è una potenziale soggettività, che in iniziative nuove e peculiari  posso anche accettare come principio, ma di certo non in compiti che dovrebbero essere istituzionali come la pulizia delle strade o il decoro pubblico.
    Informa anche tu con Openjournalism
    ----------------------
    Così scrivo secondo le mie idee personali

    Così come Amministratore del Forum
    Regolamento

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!