Autore: SC Topic: A Vittoria scambiano due colpi di pistola per un infarto  (Letto 1133 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline SC

  • Administrator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 3.061
  • Sesso: Maschio
  • Ci si impegna e poi si vede
    • Google Profile
A Vittoria scambiano due colpi di pistola per un infarto
« il: 18:59:42 pm, 15 Dicembre 2010 »
  • Publish
  • sinceramente stentavo credere quando ho letto questo articolo, i becchini sono stati + accurati dei medici

    NO COMMENT

    http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/palermo/notizie/cronaca/2010/15-dicembre-2010/vittoria-omicidio-dj-una-radio-fermato-suo-avvocato--18183322657.shtml

    Citazione
    FORSE UNA SVOLTA nell''assassinio di martedì sera a vittoria (ragusa)
    Omicidio del dj,il suo avvocato confessa:
    «Non sopportavo più le sue lamentele»
    La vittima era anche il titolare di «Radio Centro Vittoria». Il professionista arrestato ha 35 anni e due figli Ma i pm sono cauti: il movente non convince
    La pagina web della radio

    La pagina web della radio

    RAGUSA - L'avrebbe ucciso in un momento d'impeto perché stanco di sopportare le continue lamentele del suo cliente per l'andamento della causa di separazione che lui seguiva come avvocato. È intorno a questa ammissione che ruota la confessione di Francesco Scribano, 35 anni, legale sposato e con due figli, fermato per l'omicidio di Giuseppe Licitra, 44 anni, titolare e dj di successo di «Radio Centro Vittoria», trovato ucciso martedì sera con due colpi di pistola nella sua auto a Vittoria.

    SEMBRAVA UN INFARTO - Fino a poche ora fa, la morte di Licitra era un «giallo». In un primo momento ai medici era sembrato che l'uomo fosse morto per infarto. Il dj è stato trovato martedì pomeriggio riverso sul sedile della sua auto accostata al muretto di una strada di campagna in contrada Giardinello tra Comiso e Vittoria, all’altezza di una vecchia cartiera abbandonata. I soccorritori hanno cercato di rianimarlo e, convinti che fosse ancora in vita, lo hanno portato in ospedale. Da un esame sommario del corpo il medico di turno al pronto soccorso si era convinto che la causa della morte fosse un infarto.

    DUE COLPI DI PISTOLA - Solo quattro ore dopo si è scoperto invece che Licitra era stato ucciso con due colpi di pistola esplosi a brevissima distanza: sul corpo sono stati trovati un foro sotto l’ascella e un altro al braccio. Se ne sono accorti gli addetti delle pompe funebri durante la ricomposizione della salma.

    LA CONFESSIONE - Questa mattina è stato fermato l'avvocato di Licitra perché sospettato del suo omicidio. Di fronte al Pm Monica Monego l’indagato ha detto di avere agito in uno stato d’impeto per le continue lamentele cui il cliente l’avrebbe sottoposto perché insoddisfatto dell’andamento della causa. Gli inquirenti sono tuttavia molto cauti, anche perchè il movente non appare convincente. Lo stesso avvocato ha parlato infatti di generiche rimostranze, sostenendo che non si sarebbe trattato di vere e proprie minacce. Scribano ha ammesso di avere sparato con la pistola calibro 7.65 detenuta regolarmente dal padre, la cui abitazione si trova a poche decine di metri dal luogo in cui è stato scoperto il cadavere di Licitra. I sospetti si sono subito concentrati sul legale perchè è stata una delle ultime persone ad avere avuto contatti con la vittima, come segnalato da un testimone. Messo alle strette, il professionista ha confessato. Gli inquirenti stanno vagliando anche altri elementi, tra i quali il ritrovamento di una bomba a mano, circa due mesi fa, nel piazzale della polizia municipale. L’ordigno sarebbe stato scoperto infatti a pochi centimetri dall’autovettura di Licitra.

    PERSONAGGIO NOTO - Licitra gestiva la radio da oltre 20 anni: all’inizio con la moglie, che aveva conosciuto proprio davanti alla consolle, e da cinque anni da solo in seguito a una crisi coniugale culminata con la separazione. Gli amici lo descrivono come una persona «tranquilla» che divideva la sua vita tra l’impiego di centralinista della polizia municipale e la conduzione dell’emittente. Licitra aveva scelto per la programmazione un profilo tutto incentrato sull’intrattenimento: molta musica popolare, dialoghi con gli ascoltatori ma pochissime notizie. I temi della cronaca e della vita politica locale, che pure a Vittoria è molto vivace e partecipata, erano praticamente trascurati. Al punto che la direttrice Francesca Cabibbo aveva lasciato l’incarico e di recente aveva invitato Licitra a formalizzare il cambio di direzione e a comunicarlo al tribunale di Ragusa.
    Informa anche tu con Openjournalism
    ----------------------
    Così scrivo secondo le mie idee personali

    Così come Amministratore del Forum
    Regolamento

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!