Autore: carmelo spataro Topic: terremoto elezioni  (Letto 5138 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline carmelo spataro

  • Scriba del Forum
  • ***
  • Post: 221
  • Sesso: Maschio
terremoto elezioni
« il: 10:15:36 am, 22 Maggio 2012 »
  • Publish
  • Crolla il PDL e la Lega, stravince il Centrosinistra,trionfa il movimeto 5 Stelle. Potremmo sintetizzare così il risultato elettorale della tornata amministrativa di maggio. La Lega viene travolta e perde 7 ballottaggi su 7 anche in comuni storicamente roccaforti del movimento. Nei Comuni dove si è votato si sono capovolti i rapporti di forza. I comuni prima delle elezioni erano così distribuiti : 98 al centrodestra e 56 al centrosinistra, ora 95 al centrosinistra e 34 al centrodestra. Il PDL perde quasi dovunque anche a Monza e Como con percentuali bulgare del 64% e 75%. In Sicilia il centrosinistra vince a Campobello di Licata, Raffadali, San Cataldo, Paternò, Sant'agata Li Battiati, Barrafranca, Lipari, Belmonte. Cefalù, Pozzallo, Floridia, Alcamo Castelvetrano, Erice, Marsala, per non parlare dei Comuni già vinti al primo turno. Come dato generale in molti Comuni addirittura il ballottaggio si è svolto tra Liste di centrosinistra e liste civiche. Detto questo non può essere sottovalutato il risultato del Comune di Parma governato da dieci anni dal centrodestra ed ora assegnato al Movimento di Grillo dove si sono riversati tutti i voti del centrodestra. Il risultato di Palermo dovrebbe fare riflettere sulla linea sbagliata sostenuta dal PD siciliano sul sostegno al Governo Lombardo che è stato bocciato dal responso elettorale. Non si può ormai attendere. Il Partito Democratico devve essere in grado di costruire una credibile alternativa di Governo in grado di sterilizzare un galoppante sentimento di antipolitica che ogni giorno trova sempre più legittimazione, alimentata dalla incapacità della politica di rigenerarsi con uomini ed idee nuove ed arroccata sempre di più in incomprensibili tentativi di autoconservazione.
    carmelo spataro

    Offline Nunzio Cartelli

    • Piccolo Scriba
    • **
    • Post: 99
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #1 il: 12:27:07 pm, 22 Maggio 2012 »
  • Publish
  • I risultati delle recentissime elezioni amministrative danno un quadro abbastanza soddisfacente per il centro sinistra,dove in molti comuni che in passato erano amministrati dal centro e dal centro destra,hanno premiato i vari partiti della sinistra.Ma questo risultato non si ripete  per elezioni politiche del 2013,perchè da esperienze del passato,purtroppo, la sinistra vinceva alle amministrative,ma perdeva alle politiche.Ma perchè??Il vizio del vecchio partito comunista,ora PD essendo partito di maggioranza relativa nell'area della sinistra, pretendeva l'egemonia dei partiti minori,per cui sistematicamente prendeva le sonore batoste.

    Offline Franco Nero

    • Grande Scriba
    • ****
    • Post: 432
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #2 il: 12:55:30 pm, 22 Maggio 2012 »
  • Publish
  • In Sicilia, malgrado tutti gli auspici di cambiamento, sono tutti pronti ad un altro giro di giostra e guai a chi si permetterà di mettere in discussione l'opportunità di una ricandidatura, ..rischio di scomunica e accuse di follia.. Vuoi vedere che dal pdl al pd nelle liste per le regionali troveremo sempre i soliti nomi, triti e ritriti? Ci scommetterei. Cominciando da Siracusa avremo le stesse candidature per l'ennesimo giro di giostra. Se vogliamo credere che possa cambiare la politica senza cambiare i politici, illudiamoci pure. Ad Ottobre intanto un altro giro, sempre  per i soliti...ovviamente.

    Auguroni.

    Franco Nero.

    Offline SC

    • Administrator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 3.062
    • Sesso: Maschio
    • Ci si impegna e poi si vede
      • Google Profile
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #3 il: 14:33:47 pm, 22 Maggio 2012 »
  • Publish
  • il centro sinistra ha vinto in parecchi comuni è vero, ma ha vinto perchè si è sfaldato il centro destra.

    la gente ha votato sinistra quando non ha avuto altre alternative vedi grillo, ovviamente in sicilia in cui la rete e il suo utilizzo è meno diffuso e siamo quasi sempre in ritardo rispetto il resto della nazione ovviamente gli uomini sono risultati eletti e votati.

    Ma il metodo del centro sinistra si può dire vincitore? direi francamente di no

    è saltato il metodo inventato dal pd per essere vicino ai cittadini e mi riferisco alle primarie.
    la vittoria di orlando a palermo ha dimostrato che esse non servono pressochè a nulla, se una delle idee + originali del PD non funziona a questo punto che garanzie possono offrire il resto  del programma?

    vorrei ricordare che ora ci sarà il salto al carro dei vincitori e  il reale vincitore è grillo, ora anche i grillini cominceranno a crescere anche qui.

    non so se questo sia un bene ma potete stare sicuri che la prossima volta grillo prenderà + voti di quanto ha preso ora.
    Informa anche tu con Openjournalism
    ----------------------
    Così scrivo secondo le mie idee personali

    Così come Amministratore del Forum
    Regolamento

    Offline a.merenda

    • Global Moderator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 1.988
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #4 il: 15:22:31 pm, 22 Maggio 2012 »
  • Publish
  • Pare che il movimento 5 stelle abbia appena dimostrato che si possa salire sulla giostra senza mettersi in fila.
    Diciamo che ha trovato un altro ingresso (con regole diverse da quelle imposte dai vecchi giostrai!)

    Ciò detto, in Sicilia:

    il fatto che a Palermo sia andata la vittoria bulgara ad Orlando ci dice che la gente vuole innanzitutto affidabilità (che è figlia di capacità e onestà). Ovvero qualcuno o qualcosa che trasmetta loro fiducia. Merce rara dalle nostre parti.
    Altra questione è poi la visibilità nella nostra isola. Di che tipo deve essere?
    Imprenditore di successo? Burocrate navigato? Politico di professione? Forse la terza.
    Mi sa che è arrivato il momento per i pupari (i big dei partiti) di mettersi in prima fila se vogliono continuare a stare ai piani alti della politica (senza piazzare un malcapitato Ferrandelli) dimostrando (se c'è) carisma e capacità adeguate.

    Una legge elettorale che consenta il tutti contro tutti ed un vincitore chiaro potrebbe essere una soluzione.



    Alle politiche:

    Molto dipenderà dalla scelta dei centristi. Se vanno soli, vince il PD con annessi sinistri. Se vanno col PD vince un centrismo stressato dalle forze rimaste fuori. Se vanno col PDL (rinominandosi) ci sarà un testa a testa.
    Il tutto in base alla legge elettorale s'intende.
    Hanno parlato di estendere il sistema elettorale dei comuni alle nazionali (doppio turno). Potrebbe essere una buona soluzione generando primarie ipso facto e dando la possibilità alle forze nuove di emergere.


    Sta di fatto che in questo mare aperto della politica italiana non si vede ancora terra.

    E se Grillo e i suoi tirassero fuori un super Pizzarotti in salsa nazionale? Un quasi sconosciuto che al momento di  spiegarti le cose straccia 900enteschi politici navigatissimi e  imprenditori rampanti proni all'euro di contrabbando basta che c'è...?


    Un'ultima considerazione. A me sembra che il PD nei centri più grossi almeno abbia fatto più che altro da porta acqua (vedasi Doria a Genova e Orlando a Palermo).

    Non pensate che in politica stiano sempre più cominciando a vincere LE PERSONE e non i partiti?

    L'associarsi fra persone che intendono far politica è STRUMENTO DI ELABORAZIONE E DIFFUSIONE DELLE IDEE delle stesse persone che animano una simile associazione.

    Se nessuno UTILIZZA uno strumento a che serve? E a me sembra, a guardar proprio bene, che le sedi dei partiti non siano molto ANIMATE di questi tempi.

    Lo è di più, paradossalmente, il circolo rinascita!
    Forse è questo il segreto della sua longevità..(scusate l'off topic. Giusto per non dimenticare)
    « Ultima modifica: 15:25:42 pm, 22 Maggio 2012 da Tito »

    Offline carmelo spataro

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 221
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #5 il: 15:48:33 pm, 22 Maggio 2012 »
  • Publish
  • Nel forum è stata sostenuta una tesi : il centro sinistra ha vinto perchè il centrodestra si è sfaldato e molti lo hanno votato perchè non c'erano alternative al centrosinistra. Mi permetto di osservare che il fatto che il centrosinistra non si sia sfaldato non debba essere un elemento di demerito anche se in moltissime realtà anche il centrosinistra si presentava diviso.  La cosa più incredibile è che proprio in questi casi al ballottaggio sono andate le due liste riconducibili al centrosinistra ! In merito poi al fatto che in parecchi comuni non c'era una alternativa, vorrei invitare il gentile interlocutore a verificare che in quasi tutti i Comuni d'Italia le liste del Movimento 5 Stelle erano presenti. Ergo una vera alternativa di protesta era possibile. Se hanno scelto il centrosinistra penso che un motivo ci sarà ! o no. Ho in verità l'impressione che con tutti i limiti e le riflessioni profonde che dovrebbero aprirsi anche all'interno del PD ( come sostengo con convinzione )  in fondo ci sia sempre una evidente resistenza a riconoscere che comunque il centrosinistra abbia vinto senza se e senza ma !

    Offline a.merenda

    • Global Moderator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 1.988
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #6 il: 17:18:34 pm, 22 Maggio 2012 »
  • Publish
  • MA: ha preso meno voti rispetto alle precedenti amministrative in valore assoluto

    SE: avesse votato quel 10% di astenuti in più rispetto alla precedente tornata come sarebbe andata? E SE l'astensione continuasse ad aumentare? Chi colpirà il prossimo giro? Quelli che governeranno perchè non saranno riusciti a dare un'offerta innovativa?

    FORSE

    Offline SC

    • Administrator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 3.062
    • Sesso: Maschio
    • Ci si impegna e poi si vede
      • Google Profile
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #7 il: 10:59:40 am, 23 Maggio 2012 »
  • Publish
  • Nel forum è stata sostenuta una tesi : il centro sinistra ha vinto perchè il centrodestra si è sfaldato e molti lo hanno votato perchè non c'erano alternative al centrosinistra. Mi permetto di osservare che il fatto che il centrosinistra non si sia sfaldato non debba essere un elemento di demerito anche se in moltissime realtà anche il centrosinistra si presentava diviso.  La cosa più incredibile è che proprio in questi casi al ballottaggio sono andate le due liste riconducibili al centrosinistra ! In merito poi al fatto che in parecchi comuni non c'era una alternativa, vorrei invitare il gentile interlocutore a verificare che in quasi tutti i Comuni d'Italia le liste del Movimento 5 Stelle erano presenti. Ergo una vera alternativa di protesta era possibile. Se hanno scelto il centrosinistra penso che un motivo ci sarà ! o no. Ho in verità l'impressione che con tutti i limiti e le riflessioni profonde che dovrebbero aprirsi anche all'interno del PD ( come sostengo con convinzione )  in fondo ci sia sempre una evidente resistenza a riconoscere che comunque il centrosinistra abbia vinto senza se e senza ma !

    consigliere spataro , l'interlocutore qui presente non voleva mettere in dubbio la vittoria del centro sinistra, però i ma onestamente vanno messi, è sicuramente un merito del centro sinistra non "essersi sfaldato" ma quanto è importante questo merito? io vedo nella tenuta del centro sinistra solo un suo vantaggio di STRUTTURA che rispetto al partito di plastica di berlusconi l'ha fatto tenere.

    oppure mi può individuare le idee che hanno portato il centro sinistra a vincere?
    state sostenendo lo stesso governo in campo nazionale ossia tutte le varie leggi, tasse e "riforme" che propone, in sicilia avete in parte sostenuto lombardo.

    sono le primarie che vi hanno fatto vincere? mi sembra di no perchè non solo non sono applicate dappertutto ma spesso vi hanno portato alla sconfitta come a palermo.

    ma ripeto se lei mi sa elencare le "idee" per cui avrebbero elencato il centro sinistra lo faccia.

    non metto in dubbio che il movimento a 5 stelle sia stato presente in molti comuni e non sempre abbia piazzato persone, ma alla fine li ha piazzate in comune come parma recuperando diversi punti percentuali al ballottaggio.
    la squadra di serie B ha vinto a parma

    sa cosa significa?

    sta cominciando la corsa al carro del vincitore che alle prossime elezioni farà scegliere grillo  piuttosto che sel o pd

    e le ricordo che grillo ha fatto politica attraverso la rete, attraverso un blog in cui veniva commentato e insultato talvolta, proprio come spesso ci si lamenta in questo forum.

    non pensa che sarebbe necessario un po riflettere a voce alta su queste cose?
    Informa anche tu con Openjournalism
    ----------------------
    Così scrivo secondo le mie idee personali

    Così come Amministratore del Forum
    Regolamento

    Offline Nello Bongiovanni

    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 1.862
    • Sesso: Maschio
    • Dirigente Provinciale del PDL
      • http://www.bongiovanni-gagliani.it
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #8 il: 11:58:05 am, 23 Maggio 2012 »
  • Publish
  • Il PDL e la Lega hanno perso queste elezioni e ne perderanno ancora e la responsabilità è tutta del duo BERLUSCONI-BOSSI...Quindi è necessario una nuova e ottima offerta politica dove riunisca tutti i moderati, ma prima bisogna fare urgentemente tutte quelle riforme istituzionali necessarie...riduzione dei parlamentari...eliminare il finanziamento ai partiti...nuova legge elettorale inserendo la PREFERENZA... e garantire la stabilità di governo per chi governa...dimissioni per chi cambia casacca...Detto questo e se non riusciranno a fare tutto ciò le prossime elezioni li vincerà un centro sinistra dove un film che tutti noi abbiamo visto dove  Vendola, Di Pietro, Bersani, Bindi, Renzi, praticamente non avendo nulla in comune...la nostra Italia per l'ennesima volta sarà dilaniata e la disfatta è completa...
    Condivido in pieno gli interventi fatti...anche perchè caro carmelo dovresti spiegare il PD Siciliano si allea con Lombardo o con Orlando....a Roma si allea con Vendola e Di Pietro o con Casini...visto che siete spaccati totalmente vedi esempio di Sortino...ti faccio un esempio delle vostre solite bugie hai messo che il Pd che ha vinto a Floridia ma quasi tutto il PDL sosteneva Scalorino e lo sai bene, non solo Scalorino è il candidato di Cafeo e non penso che tu ricosca lui come il tuo segretario Provinciale...ecc. ecc. ecc. potrei fare centinaia di questi esempi...
    Devo complimentarmi con antonio condivido in tutto quello che hai detto oramai la differenza la fanno le persone...anche a Parma ha vinto la persona...a mio modesto parere...


    Nel forum è stata sostenuta una tesi : il centro sinistra ha vinto perchè il centrodestra si è sfaldato e molti lo hanno votato perchè non c'erano alternative al centrosinistra. Mi permetto di osservare che il fatto che il centrosinistra non si sia sfaldato non debba essere un elemento di demerito anche se in moltissime realtà anche il centrosinistra si presentava diviso.  La cosa più incredibile è che proprio in questi casi al ballottaggio sono andate le due liste riconducibili al centrosinistra ! In merito poi al fatto che in parecchi comuni non c'era una alternativa, vorrei invitare il gentile interlocutore a verificare che in quasi tutti i Comuni d'Italia le liste del Movimento 5 Stelle erano presenti. Ergo una vera alternativa di protesta era possibile. Se hanno scelto il centrosinistra penso che un motivo ci sarà ! o no. Ho in verità l'impressione che con tutti i limiti e le riflessioni profonde che dovrebbero aprirsi anche all'interno del PD ( come sostengo con convinzione )  in fondo ci sia sempre una evidente resistenza a riconoscere che comunque il centrosinistra abbia vinto senza se e senza ma !
    « Ultima modifica: 12:01:03 pm, 23 Maggio 2012 da Nello Bongiovanni »
    --------
    Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo.
    Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.

    Offline carmelo spataro

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 221
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #9 il: 15:18:52 pm, 23 Maggio 2012 »
  • Publish
  • E' questo l'uso del Forum che preferisco : cioè un luogo dove si possono esprimere in modo civile le proprie opinioni anche nella diverrsità. Quindi non un rifiuto pregiudiziale di questo tipo di confronto : anzi il contrario. Quando invece si usa tale strumento per inveire contro qualcuno servendosi dell'anonimato francamente preferisco non " servirmene ". Tengo però a precisare che questa è una mia opinione personale anche legittimamente non condivisibile. Detto questo ritengo apprezzabile il confronto sull'analisi del voto. In merito alle osservazioni terrei a diversificare l'offerta politica presentata dal PD nelle singole realtà comunali da quella invece presente nel panorama nazionale. Ritengo che dove il Partito Democratico abbia presentato uomini e programmi credibili abbia vinto senza se e senza ma : situazione che si è registrata in moltissimi Comuni dove ha vinto. Dove ha invece offerto proposte poco chiare ed uomini non credibili è stato punito dall'elettorato come è accaduto a Parma dove è stato presentato il Presidente della Provincia che non aveva dichiarato di dimettersi in caso di vittoria, aggravata dal fatto che tale candidatura è apparsa imposta e calata dall'alto dalla logica politica emiliana che tradizionalmente è avversa alla cultura politica parmense. Infatti lo stesso Pizzarotti ha dichiarato che molto probabilmete se il PD avesse scelto un'altra figura quasi sicuramente avrebbe vinto. Sulla vicenda siciliana ho detto a chiare lettere che la scelta di appoggiare il governi Lombardo si è rivelata sbagliata  su tutti i fronti anche perchè il PDL siciliano si sarebbe liquefatto a prescindere dalla scelta di determinare una scomposizione elettorale. Le primarie di Palermo hanno dato un responso chiaro anche se personalmente non nutro una simpatia politica per Orlando. Le primarie hanno un significato se fatte con regole e condivisione. Dove c'erano questi presupposti hanno funzionato dove, come a Palermo, si è litigato hanno prodotto macerie. Le primarie in alcuni casi non hanno premiato gli uomini indicati dal PD, come a Milano, Palermo e Genova, in altri casi hanno invece premiato gli uomini ed i programmi offerti dal Partito Democratico come ad esempio Torino o tantissini altri Comuni. Caso Floridia : la vittoria a Floridia la vittoria del candidato del PD è stata una vittoria personale di Scalorino e se vuoi sapere come la penso ti dico anche che non solo è riuscito ad indovinare la campagna elettorale fatta con entusiasmo e personalità ma è anche riuscito, dopo l'apparentamento degli altri ( tutti insieme contro Scalorino ) a far comprendere ai floridiani di essere completamente sganciato dalle logiche siracusane fatte di divisioni e fratture profonde : i floridiani lo hanno premiato anche se ha dato, a mio parere, l'impressione dell'autosufficienza che in politica non paga mai. Nonostante il brillante risultato nazionale il PD siracusano appare incapace di "fiutare" l'onda del rinnovamento e se pensa di muoversi come se nulla sia cambiato commette un errore che pagherà con un presso salato.
    carmelo spataro

    Offline Franco Nero

    • Grande Scriba
    • ****
    • Post: 432
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #10 il: 15:24:21 pm, 23 Maggio 2012 »
  • Publish
  • ..Scalorino non è il candidato di Cafeo caro Nello... rappresenta una idea del pd lontanissima dagli schemi che anche tu stai utilizzando..no..Orazio Scalorino non merita di essere definito uomo di qualcuno..chi lo conosce ci mette la firma....ti prego smettila, vuoi vedere che uno che ha rinunciato ad apparentarsi al secondo turno deve dire grazie al pdl? Se poi ti riferisci a Bastante, la sua appartenenza alla destra politica è così anomala che penso che non rimarrà molto ancora vicino(se vicino è) al pdl alla provincia. Cafeo, in questo caso è salito sul carro del vincitore, come altri.

    Offline Franco Nero

    • Grande Scriba
    • ****
    • Post: 432
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #11 il: 15:26:13 pm, 23 Maggio 2012 »
  • Publish
  • Una volta tanto sono d'accordo con Carmelo sull'analisi Scalorino e pd siracusano...stavo scrivendo il mio post mentre carmelo postava il suo...

    Offline a.merenda

    • Global Moderator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 1.988
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #12 il: 16:55:24 pm, 23 Maggio 2012 »
  • Publish
  • Non sono d'accordo su alcuni passi del seguente articola ma penso sia un contributo equilibrato alla discussione. buona lettura (se non l'avete già fatto..)

    Il grillismo è una questione di stile
    di Federico Mello


    Da queste parti non abbiamo mai fatto sconti a Beppe Grillo. Eppure, dobbiamo ammetterlo, una puntata di Porta a Porta strapiena di “vecchi politici”, ieri sera ci ha fatto capire tante cose.

    Diciamo la verità. Molte sparate di Grillo suonano esagerate, provocatorie, distruttive, a tesi e a prescindere – uscire dall’euro, tanto per dirne una, per me rimane una follia: l’Europa unita è un sogno di pace.

    Eppure è altrettanto vero che, come detto più volte, i Cinque Stelle “sono meglio” di Grillo. Hanno delle caratteristiche che gli altri partiti, schiacciati dal peso del loro ceto politico, non potranno mai avere se non si rivolteranno come un calzino. La forza del Cinque Stelle si basa prima di tutto su una impostazione generale, su uno stile. Con queste caratteristiche.

    Faccia a faccia
    Non essendo politici di professione, gli esponenti del movimento danno “del tu” agli elettori e ai cittadini. È uno stile tipico della Rete, dove tutto è orizzontale e nessuno si sognerebbe di dare “del lei” a un direttore di giornale, a un conduttore tv o a un politico – su Twitter per esempio. In confronto all’ampollosità e agli arzigogoli dei partiti, è un atteggiamento che funziona.
    Rispetto per l’intelligenza degli elettori e dei cittadini
    E’ la caratteristica fondamentale. Dare del tu a cittadini ed elettori, vuol dire rispettarne l’intelligenza e non considerarli popolo bue. Prendiamo il caso di Parma. Pd e Pdl dicono che Pizzarotti ha vinto perchè i “moderati” lo hanno votato. I Cinque stelle replicano: “I cittadini non sono dei partiti, ma devono poter decidere liberamente in base all’offerta che hanno”. Ora, voi, come cittadini ed elettori, come vi sentite più “valorizzati”? Nel caso in cui – come Pd e Pdl – vi dicono che il vostro voto, il vostro comportamento, è già scritto in base allo schieramento per cui avete votato in precedenza? O nel caso in cui – come i Cinque Stelle – vi dicono: decidete liberamente, questo è il nostro programma. Gli elettori non sono più quelli degli anni settanta, nè quelli degli anni novanta. Con il web si informano, confrontano, decidono. E non ci stanno ad essere considerati massa indistinta che va guidata, salvata, e indirizzata.

    Dare opportunità a tutti
    Saranno inesperti e improvvisati, ma i Cinque Stelle, di certo, scommettano su facce nuove. Avete presente come funzionano le riunioni di partito? Tutti i – pochi – partecipanti hanno delle storie, scazzi e amicizie, legami, tutti rispondono ad una gerarchia. Il Movimento, invece, prende persone sconosciute, e “le butta a mare”. È rischioso, certo, ma rispetto ai soliti noti, sempre quelli, al tutto già scritto di ogni partito, risulta un modo efficace di innovare e portare aria fresca nelle stanze “dei bottoni”.

    Sanno fare la nuova politica
    Essendosi formatisi sul web, sono riusciti a realizzare un buon mix tra politica virtuale e politica reale. Ci sono i social network, naturalmente, ma anche i banchetti e i volantinaggi. Una struttura aperta come la loro, nella quale tutti possono entrare, raduna persone che “vogliono fare politica” e che nel farla si sentono protagonisti. Chi fa oggi “politica” nei partiti? Chi fa le pagine Facebook e i banchetti? I soliti, che si conoscono tutti, gruppi chiusi che non aggregano perchè preferiscono la fedeltà al capibastone, rispetto all’impegno spontaneo. Solo ribaltando questo meccanismo si può fare politica senza grandi somme, e prendere una grande città con 6000 euro.
    Se ci pensate bene, tutti questi punti, potrebbero benissimo essere fatti propri dai partiti, e dal Pd in prima istanza. Barack Obama ha vinto le elezioni del 2008 anche grazie “ai social network”. Sono passati quattro anni: quanto ha investito in risorse e persone il Pd sul piano digitale in questi anni? Perchè non ha aperto le sue stanze a giovani motivati e connessi, disposti a spendersi se lasciati liberi di esprimersi? No, al Nazareno piuttosto, hanno preferito affidarsi alle solite agenzie di comunicazione, lanciando campagne di comunicazioni disastrose – che hanno creato il famoso detto: “Ogni volta che esce una nuova locandina del PD, un grafico muore ”.

    Se i partiti vogliono salvarsi – ritengo ancora importante il loro ruolo – hanno solo questa di strada. Rispettare l’intelligenza degli elettori, dare del tu, aprire le porte e fare entrare tutti. Voi direte, ma loro vengono da un’altra stagione, da un’altra mentalità, non possono fare tutto ciò perchè si delegittimerebbero all’istante. Vero, ma devono capire che c’è un ultima caratteristica  fondamentale nella nuova politica: ad un certo punto della propria carriera bisogna capire quanto sia importante saper fare un passo indietro. Meglio finire nell’ombra con onore, come fanno i politici in tutta Europa,  piuttosto che farsi cacciare quando si è perso tutto ciò che si poteva perdere.


    da: http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/23/grillismo-questione-stile/239176/
    « Ultima modifica: 16:57:40 pm, 23 Maggio 2012 da Tito »

    Offline Maurizio La Rosa

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 234
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #13 il: 18:53:37 pm, 23 Maggio 2012 »
  • Publish
  • Sinceramente Tito questo articolo mi fa piangere.

    Citazione
    Faccia a faccia
    Non essendo politici di professione, gli esponenti del movimento danno “del tu” agli elettori e ai cittadini. È uno stile tipico della Rete, dove tutto è orizzontale e nessuno si sognerebbe di dare “del lei” a un direttore di giornale, a un conduttore tv o a un politico

    Già negli anni 50 il Partito Comunista si muoveva con questa logica. Dov'è la novità?

    Citazione
    Dare opportunità a tutti
    Saranno inesperti e improvvisati, ma i Cinque Stelle, di certo, scommettano su facce nuove. Avete presente come funzionano le riunioni di partito? Tutti i – pochi – partecipanti hanno delle storie, scazzi e amicizie, legami, tutti rispondono ad una gerarchia.

    Posso dire che sono cazzate? dal 1992 tutti i partiti hanno aperto le porte a tutti. Ma come nel movimento di Grillo a decidere sono sempre gli stessi. Casaleggio ricorda qualcosa al sig. Mello?

    Citazione
    Sanno fare la nuova politica
    Essendosi formatisi sul web, sono riusciti a realizzare un buon mix tra politica virtuale e politica reale. Ci sono i social network, naturalmente, ma anche i banchetti e i volantinaggi. Una struttura aperta come la loro, nella quale tutti possono entrare, raduna persone che “vogliono fare politica” e che nel farla si sentono protagonisti

    Mi sembra azzardata questa affermazione. Diciamo che al momento "sanno fare marketing"..... a ottimi livelli. Mi auguro che sapranno fare buona politica. Il compito non sarà arduo vista la base di partenza :-)

    Personalmente del Grillo apprezzo e condivido qualche visione non ne condivido minimamente la "religione". Di partiti o movimenti con capi carismatici solitamente diffido. Per me la vera lezione del M5S è che: "se po' fa"! In ogni caso resto sempre dell'idea che il rappresentante è speculare al rappresentato,indi, solo una vera evoluzione del rappresentato può trasformare il rappresentante. Il problema non sono i politici ma chi li elegge (anonimo sortinese).
    « Ultima modifica: 18:56:23 pm, 23 Maggio 2012 da Maurizio La Rosa »

    Offline cherumubeddi

    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 925
    • Sesso: Maschio
    Re:terremoto elezioni
    « Risposta #14 il: 23:46:22 pm, 23 Maggio 2012 »
  • Publish
  • E' questo l'uso del Forum che preferisco : cioè un luogo dove si possono esprimere in modo civile le proprie opinioni anche nella diverrsità. Quindi non un rifiuto pregiudiziale di questo tipo di confronto : anzi il contrario. Quando invece si usa tale strumento per inveire contro qualcuno servendosi dell'anonimato francamente preferisco non " servirmene ". Tengo però a precisare che questa è una mia opinione personale anche legittimamente non condivisibile. Detto questo ritengo apprezzabile il confronto sull'analisi del voto. In merito alle osservazioni terrei a diversificare l'offerta politica presentata dal PD nelle singole realtà comunali da quella invece presente nel panorama nazionale. Ritengo che dove il Partito Democratico abbia presentato uomini e programmi credibili abbia vinto senza se e senza ma : situazione che si è registrata in moltissimi Comuni dove ha vinto. Dove ha invece offerto proposte poco chiare ed uomini non credibili è stato punito dall'elettorato come è accaduto a Parma dove è stato presentato il Presidente della Provincia che non aveva dichiarato di dimettersi in caso di vittoria, aggravata dal fatto che tale candidatura è apparsa imposta e calata dall'alto dalla logica politica emiliana che tradizionalmente è avversa alla cultura politica parmense. Infatti lo stesso Pizzarotti ha dichiarato che molto probabilmete se il PD avesse scelto un'altra figura quasi sicuramente avrebbe vinto. Sulla vicenda siciliana ho detto a chiare lettere che la scelta di appoggiare il governi Lombardo si è rivelata sbagliata  su tutti i fronti anche perchè il PDL siciliano si sarebbe liquefatto a prescindere dalla scelta di determinare una scomposizione elettorale. Le primarie di Palermo hanno dato un responso chiaro anche se personalmente non nutro una simpatia politica per Orlando. Le primarie hanno un significato se fatte con regole e condivisione. Dove c'erano questi presupposti hanno funzionato dove, come a Palermo, si è litigato hanno prodotto macerie. Le primarie in alcuni casi non hanno premiato gli uomini indicati dal PD, come a Milano, Palermo e Genova, in altri casi hanno invece premiato gli uomini ed i programmi offerti dal Partito Democratico come ad esempio Torino o tantissini altri Comuni. Caso Floridia : la vittoria a Floridia la vittoria del candidato del PD è stata una vittoria personale di Scalorino e se vuoi sapere come la penso ti dico anche che non solo è riuscito ad indovinare la campagna elettorale fatta con entusiasmo e personalità ma è anche riuscito, dopo l'apparentamento degli altri ( tutti insieme contro Scalorino ) a far comprendere ai floridiani di essere completamente sganciato dalle logiche siracusane fatte di divisioni e fratture profonde : i floridiani lo hanno premiato anche se ha dato, a mio parere, l'impressione dell'autosufficienza che in politica non paga mai. Nonostante il brillante risultato nazionale il PD siracusano appare incapace di "fiutare" l'onda del rinnovamento e se pensa di muoversi come se nulla sia cambiato commette un errore che pagherà con un presso salato.
    carmelo spataro


    ...... ammè mi permettono di farlo ed io lo faccio!!!   ma lo faccio senza persecuzione ed espressione offensiva verso nessuno tanto più su colui che accetta tale confronto nel presente forum!!!!!   e penso sia consapevole, per quale soggetto pubblico ad accogliere magari non accettandole alcune delle naturali critiche che probabilmente si presenteranno!!!!!!


    Quello da Lei scritto per la quale ho messo in grassetto è uno dei discorsi che mantiene in errore il modo di ragionare del politico professionista!
    Questa tornata elettorale ha dato un input diverso..... un timido tentativo di spronare sistemi consolidati negli anni e che hanno perfettamente garantito il succedersi nei posti di potere comunali, regionali e nazionali.
    adesso si è curiosamente in attesa di affrontare in tutti i livelli cosa porterà questa ventata di aria nuova..... già i primi schemi sono saltati in quei pochi Comuni in cui si sono tenute le elezioni.......
    i partiti: per me sono un rifugio insolito dei politici professionisti i quali ne detengono la gestione ad uso e consumo dei propri impegni mondani e/o istituzionali.......  non hanno oramai nulla da chiedere ai cittadini perchè quest'ultimi non si riconoscono in loro!!!!!!!    Non si accettano i professionisti della politica!!!!!!!


    Bisogna avere la capacità di essere super impegnati a portare a termine quel programma che si prefigge nel periodo elettorale, stare quanto basta al governo, e poi avere quell'umiltà di mettersi da parte per dare spazio ad altre idee...... persone...... modi diversi di governare in tutti i livelli!!!!!!!!


     



    Az

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!