Autore: stefano.pattavina Topic: Sortino: primo passo verso Rifiuti Zero  (Letto 1142 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline stefano.pattavina

  • Agli Inizi
  • *
  • Post: 27
Sortino: primo passo verso Rifiuti Zero
« il: 22:19:35 pm, 29 Aprile 2014 »
  • Publish
  • Rifiuti Zero è una strategia di gestione dei rifiuti che si propone di riprogettarne il ciclo di vita, considerandoli non come scarti ma come risorse da riutilizzare come materie prime seconde, contrapponendosi alle pratiche che prevedono necessariamente processi di incenerimento o discarica, e tendendo ad annullare o diminuire sensibilmente la quantità di rifiuti da smaltire. Il primo comune italiano ad aderire alla strategia Rifiuti Zero è stato, nel 2007, Capannori (LU). Oggi i Comuni italiani coinvolti in questo percorso sono oltre 200, per un totale di oltre 4,2 milioni di abitanti.

    All’inizio di quest’anno i rappresentanti di tutte le forze politiche e quelli delle associazioni attive sul territorio, insieme al Sindaco, all’Assessore all’Ecologia e a numerosi Consiglieri Comunali, hanno costituito un tavolo tecnico sui rifiuti che ha studiato ed elaborato proposte volte a potenziare la raccolta differenziata nel territorio comunale, a ridurre la produzione di rifiuti da conferire in discarica e ad abbattere i costi di gestione del servizio di smaltimento. Al termine dei lavori, il tavolo tecnico ha redatto una bozza di delibera di adesione alla strategia Rifiuti Zero, e, congiuntamente, uno schema di Regolamento per il compostaggio domestico la cui applicazione potrebbe far raggiungere, già soltanto con il corretto smaltimento dell’umido, percentuali di differenziata superiori al 40%.

    In data 18 aprile 2014 la Giunta Comunale ha approvato la proposta di delibera di adesione alla Strategia Rifiuti Zero. La delibera è una “dichiarazione d’intenti” che impegna l’Amministrazione ad intraprendere ogni passo necessario per poter ridurre al minimo il “peso” dei rifiuti indifferenziati destinati a discarica e conseguentemente permettere un significativo risparmio di costi (sia monetari che ambientali) per la cittadinanza. L’obiettivo dei Comuni che decidono di intraprendere il percorso verso Rifiuti Zero è quello di raggiungere, attraverso una politica dei piccoli passi, l’eliminazione dei cassonetti dal territorio cittadino entro il 2020.

    Con la stessa delibera la Giunta si è impegnata a trasmettere lo schema di Regolamento per il compostaggio domestico al Consiglio Comunale affinché quest’ultimo ne deliberi l’approvazione e la successiva entrata in vigore. Sarà poi compito dell’Amministrazione quello di renderlo operativo, predisponendo ad esempio gli opportuni controlli sulla corretta attività di compostaggio delle famiglie aderenti all’iniziativa. L’adozione del Regolamento sul compostaggio domestico potrebbe rappresentare il primo deciso passo verso l’obiettivo Rifiuti Zero: attraverso l’attuazione di questo Regolamento, i cittadini conferirebbero l’umido in una compostiera privata da collocare in campagna o nel proprio orto/giardino ed in cambio otterrebbero una riduzione del 20% sulle bollette della TASSA sui RIFIUTI; al contempo il Comune vedrebbe diminuire in maniera sostanziale i costi di conferimento in discarica.

    La delibera di Giunta impegna adesso l’Amministrazione a programmare, in primis, una serie di incontri con le scuole e le famiglie per sensibilizzare l’intera cittadinanza sul tema rifiuti, promuovendo una seria campagna informativa che spinga i sortinesi a praticare una corretta raccolta differenziata del rifiuto secco e di quello umido. Inoltre, al fine di rendere pienamente operativo l’inizio del percorso verso rifiuti Zero e allo stesso tempo per vigilare sul corretto svolgimento della Strategia, auspichiamo che, così come previsto dal punto 8 della delibera, venga istituito con la massima sollecitudine un "Osservatorio verso Rifiuti Zero" all’interno del quale è prevista la partecipazione di un rappresentante per ogni Associazione di volontariato e per ogni forza politica che ha aderito all’iniziativa. Lo scopo di questo organismo sarebbe quello di garantire che la suddetta delibera non resti lettera morta ma al contrario si trasformi da semplice dichiarazione d’intenti ad effettivo manuale da seguire per indicare un percorso che sia il più rapido possibile verso una Sortino a Rifiuti Zero.

    29 aprile 2014 - Gli attivisti del Meet-up “MoVimento 5 Stelle Sortino"

    http://www.comunesortino.gov.it/docs/8850/GM20140418-0000000030.pdf

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!