Eventi collegati

  • incontro dibattito sull'alcoli: 10 Dicembre 2009

Autore: volteriano Topic: incontro dibattito bere moderato - alcolismo  (Letto 1642 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline volteriano

  • Scriba del Forum
  • ***
  • Post: 190
  • Sesso: Maschio
    • palazzologiovane
incontro dibattito bere moderato - alcolismo
« il: 15:48:16 pm, 04 Dicembre 2009 »
  • Publish
  • Ciao a tutti, segnalo un incontro interessante sull'alcolismo, broblemuccio che interessa non pochi abitanti del nostro amatissimo paese.
    L'incontro è organizzato dal Comune, Assessorato SS. Sociali


     "Bere moderato ed alcolismo: valutazione di una linea di confine culturale, psicologica e farmacologica"

    Sala Verde, Palazzo Municipale
    Giovedì 10 Dicembre 2009, ore 17.00


    Relatori: Dott. Roberto Cafiso, Direttore UOC Dipendenze Patologiche ASP Siracusa
                 Dott.ssa Angela Micciulla, SERT Siracusa
    « Ultima modifica: 16:25:32 pm, 04 Dicembre 2009 da Luca »
    "Non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino: noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento;ma la poesia,la bellezza, il romanticismo,l'amore,sono queste le cose che ci tengono in vita.

    Offline Luca

    • Global Moderator
    • Grande Scriba
    • *****
    • Post: 395
    Re:incontro dibattito bere moderato - alcolismo
    « Risposta #1 il: 16:26:45 pm, 04 Dicembre 2009 »
  • Publish
  • grazie per la segnalazione, è stata anche inserita nell'agenda
    (http://www.paraparlando.com/index.php?action=calendar)
     :)

    Offline volteriano

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 190
    • Sesso: Maschio
      • palazzologiovane
    Re:incontro dibattito bere moderato - alcolismo
    « Risposta #2 il: 18:31:11 pm, 04 Dicembre 2009 »
  • Publish
  • grazie! devo ricordarmi di usare l'agenda in effetti...

    Credo che parlare di "bere moderato" sia opportuno in un contesto in cui il consumo di alcolici sembra essere patologico.
    La tolleranza zero attuata dal governo sulle strade sta dando buoni risultati ma ancora non vengono rispettate due regole fondamentali: no alcolici ai minori di 16 anni (art. 689 codice penale) e no alcolici a chi è già bello sbronzo (persona in stato di manifesta ubriachezza, come recita l'art.691). Purtroppo, nonostante in una piccola realtà come palazzolo potrebbe essere molto più facile far rispettare la norma, c'è ancora troppa gente che fa soldi servendo alcolici ai ragazzini.
    Speriamo poi che il dibattito vada oltre il solito discorso "del sabato sera" e faccia risaltare anche la reale situazione che esiste nei vari club e circoli cd "di cultura" o dopolavoro dove quella del "tocco" e delle grandi bevute sembra essere una tradizione fin troppo rispettata.
    E pensare che quella del bere potrebbe essere una vera e propria cultura fatta di storia, gusto, lavorazioni, ottimi vini e birre, sempre quando il consumo sia intelligente e moderato.


    "Non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino: noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana; e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento;ma la poesia,la bellezza, il romanticismo,l'amore,sono queste le cose che ci tengono in vita.

    Offline Luca

    • Global Moderator
    • Grande Scriba
    • *****
    • Post: 395
    Re:incontro dibattito bere moderato - alcolismo
    « Risposta #3 il: 21:18:22 pm, 04 Dicembre 2009 »
  • Publish

  • Speriamo poi che il dibattito vada oltre il solito discorso "del sabato sera"

    su questo sono un po' scettico,ok le campagne di sensibilizzazione,ok i controlli ma alla fine questa storia del sabato sera diventa una lavata di coscienza. Alla fine è un problema di modo di vivere. Prima ancora di lavorare sui sabati bisognerebbe lavorare sulla cultura "dell'eccesso" e del "trasgredire".


    Credo che parlare di "bere moderato" sia opportuno in un contesto in cui il consumo di alcolici sembra essere patologico.

    Forse bere moderato non è necessariamente diverso dall'alcolismo.
    Credo che la differenza la faccia anche la frequenza (oltre che la quantità)... suppongo che a lungo andare anche un amaro "corposo" dopo ogni pasto possa portare ad una forma di dipendenza patologica.

    Offline Joe Allan

    • Agli Inizi
    • *
    • Post: 25
    • Sesso: Maschio
    Re:incontro dibattito bere moderato - alcolismo
    « Risposta #4 il: 19:16:04 pm, 08 Dicembre 2009 »
  • Publish
  • Segnalo quest'articolo tratto dal sito del'aduc sulle recenti politiche del ministro Giovanardi in materia di droghe, sperando anch'io non si riduca il discorso alle stragi del sabato sera e si parli non solo di alcolismo ma di droghe e disagio giovanile in generale..

    Giovanardi assolda Topolino contro chi scherza sugli spinelli
    Articolo di Pietro Yates Moretti
    5 dicembre 2009 8:40

    La droga e' assolutamente interclassista perche' colpisce a Scampia, nei quartieri poveri della provincia di Napoli e a Milano, dove 'i grandi professionisti, gli avvocati ed i medici, a 40 anni crollano sotto il peso della cocaina rovinando se stessi, i loro clienti, le loro famiglie le loro vite: ci vuole attivita' di prevenzione, consapevolezza corale ed ognuno deve fare la propria parte'.
    Lo ha detto ieri il sottosegretario della Presidenza del Consiglio con delega alle politiche familiari, Carlo Giovanardi.
    Insomma, droga dappertutto. Sembrerebbe un'ammissione di colpevolezza, o quantomeno di impotenza. Ma invece di trarne le debite conclusioni -la guerra alla droga non solo non ha ridotto il consumo e il traffico di stupefacenti, ma ne ha moltiplicato i danni- il nostro continua la sua crociata contro chi la pensa diversamente da lui. Al proibizionismo made in Italy non rimane che la lotta contro chi non vi aderisce. La colpa del dilagante fenomeno del consumo, delle narcomafie, delle overdosi, del sovraffollamento carcerario, della criminalità diffusa legata allo spaccio non è di una politica vecchia quarant'anni; non è neanche di Giovanardi, che guida le politiche antidroga del Governo italiano da quasi un decennio. No, secondo lo zar antidroga de' noantri, la colpa è di chi scherza sugli spinelli.
    'I cattivi maestri rischiano di smontare, come sempre avviene nella vita, gli indirizzi positivi, come quando vedo qualche cretino in televisione che fuma lo spinello e fa lo spiritoso, magari qualche artista. Si vede la fine che fanno i grandi imprenditori ed i grandi politici quando rimbambiti dalla cocaina finiscono nei video, distruggono se stessi e la propria famiglia e poi devono andare in convento ma allora e' tardi'. Giovanardi ha anche annunciato che dopo 'l'allenza con i campioni dello sport Balotelli, Kaka' e Del Piero che si sono messi a disposizione gratuitamente per la campagna informativa contro la droga, ora il testimonial sara' Topolino, grazie alla Disney che ha dato la manifestato l'intenzione di aiutarci in questa battaglia'.
    Sì, avete capito bene. E' Topolino l'ultima arma segreta di Giovanardi.

    http://droghe.aduc.it/articolo/giovanardi+assolda+topolino+contro+chi+scherza_16777.php

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!