Autore: SC Topic: Il sindaco Amenta non nomina ma sorteggia gli scrutatori per le elezioni  (Letto 764 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline SC

  • Administrator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 3.061
  • Sesso: Maschio
  • Ci si impegna e poi si vede
    • Google Profile
Ricevo e pubblico questa mail da parte del comune di canicattini

aggiungo che è  lodevole che i sindaci  usino un criterio diverso da quello di una legge ingiusta e sbagliata

Citazione
Si comunica che il 4 febbraio 2013, alle ore 16:00, presso la casa comunale, si procederà al sorteggio degli scrutatori per le elezioni politiche del 24-25 febbraio 2013.
Si specifica che, sebbene la legge n. 270/2005  abbia re-introdotto il meccanismo della nomina politica degli scrutatori, sia l’amministrazione del Sindaco Cavalieri che l’amministrazione del Sindaco Amenta, in accordo anche con i componenti di minoranza della Commissione elettorale comunale, hanno sempre preferito adottare il meccanismo del sorteggio fra tutti gli iscritti nell’Albo unico degli scrutatori (istituito con legge 95/1989), per assicurare la trasparenza del procedimento e garantire la par condicio di tutti gli aventi diritto.
Si informano tutti gli interessati che il sorteggio è pubblico, nel senso che chiunque vi può assistere e chie-dere verifica delle modalità con cui si procede.
Il meccanismo di selezione è il seguente:
•   Sono iscritti all’Albo unico degli scrutatori, a seguito dell’aggiornamento per l’anno 2013, n. 930 e-lettori del Comune di Canicattini Bagni, elencati in ordine alfabetico ascendente (dalla lettera A alla lettera Z); a ciascun nominativo corrisponde un numero progressivo di identificazione, dal n. 1 al n. 930.
•   L’ufficio elettorale predispone pertanto 930 bigliettini di uguale colore e formato, nei quali sono ri-portati i numeri da 1 a 930.
•   I bigliettini vengono ritagliati e raggruppati in mazzetti; prima di procedere al loro piegamento, nel corso della seduta pubblica per il sorteggio viene richiesto al pubblico presente di indicare dei nu-meri a caso, per verificare che gli stessi siano inseriti in uno dei mazzetti e garantire così che nessun numero è stato omesso o duplicato.
•   Si procede quindi alla piegatura dei bigliettini, sempre alla presenza del pubblico, e al loro inseri-mento dentro un’urna; se è presente qualche bambino, lo stesso viene invitato a procedere all’estrazione e a consegnare i biglietti estratti nelle mani del presidente della Commissione elettorale, che li apre e ne dichiara a voce alta il numero contenuto. Se non sono presenti bambini, chiunque degli intervenuti può chiedere di procedere all’estrazione, anche a turno.
•   Gli altri componenti della Commissione elettorale (due consiglieri di maggioranza e un consigliere di minoranza) verificano - sull’elenco messo a disposizione di ciascuno - il nominativo che corrisponde al numero estratto e lo dichiarano a voce alta. La scelta da sempre seguita è stata quella di escludere dalla nomina, anche se sorteggiati, tutti gli amministratori e i loro familiari conviventi, come anche tutti i dipendenti comunali e i loro familiari conviventi. Nel caso di elezioni politiche, europee e referendum, nelle quali la legge statale prescrive il meccanismo della nomina politica e non quello del sorteggio, questa esclusione può considerarsi non solo legittima ma anche doverosa, in quanto in ogni caso i componenti della Commissione elettorale non potrebbero o dovrebbero nominare persone a loro vicine o dipendenti comunali in posizione di possibile privilegio. Nel caso di elezioni regionali e amministrative, dove la nomina degli scrutatori è regolata dalla legge siciliana, che prescrive il sorteggio fra tutti quelli che hanno chiesto di parteciparvi, questa esclusione non è invece praticabile e tutti hanno diritto di essere nominati.
Per completezza di informazione, si riferisce che:
•   Saranno estratti 4 scrutatori per ciascuno degli 8 seggi elettorali del Comune, e quindi complessivamente 32 scrutatori
•   Con successivo sorteggio, e con le stesse modalità sopra descritte, si procede al sorteggio di 32 scrutatori di riserva, i quali saranno chiamati alla sostituzione di eventuali rinunciatari in ordine progressivo di graduatoria
•   Il compenso previsto per le funzioni di scrutatore è di € 145,00
•   La nomina dei presidenti di seggio non è effettuata dal Comune ma dalla Corte d’appello di Catania; il segretario di seggio, a sua volta, è nominato direttamente dal presidente
•   Fanno parte della Commissione elettorale comunale, quali membri effettivi:
o   Il Sindaco Paolo Amenta, che ne è presidente di diritto
o   Il Consigliere comunale Fabrizio Cassarino, per la maggioranza
o   Il Consigliere comunale Fabrizio Cultrera, per la maggioranza
o   Il Consigliere comunale Sebastiano Gazzara, per la minoranza
•   La Commissione elettorale si qualifica come “collegio perfetto”, nel senso che non opera il meccanismo della presenza della maggioranza dei suoi membri perché la seduta sia considerata valida, ma è indispensabile la presenza di tutti i componenti. Per evitare l’impossibilità di funzionamento della Commissione per l’assenza di qualche membro, la legge prevede pertanto la loro sostituzione con membri supplenti. Sono componenti supplenti della Commissione elettorale:
o   La Consigliera comunale Giusy Mara Ricupero, per la maggioranza
o   Il Consigliere comunale Michele Zocco, per la maggioranza
o   La Consigliera comunale Loretta Barbagalo, per la minoranza

Per consultare sul sito istituzionale del Comune le istruzioni per l’inserimento nell’Albo unico degli scrutatori cliccare sul seguente percorso web:
http://materiale.comunedicanicattinibagni.it/servizi_demografici/L’iscrizione%20nell'albo%20unico%20degli%20scrutatori.htm

Per consultare la normativa di riferimento cliccare invece sul seguente percorso web:
http://www.interno.gov.it/mininterno/export/sites/default/it/assets/files/4/20030521123131_10-113-232-22.pdf

Per altre informazioni contattare la scrivente al num. telefonico 0931540206 o l’ufficio elettorale al n. 0931540211 o la casella di posta elettronica agreco@comune.canicattinibagni.sr.it o la posta elettronica certificata comune.canicattinibagni@pec.it

La presente informativa è stata redatta e pubblicata a cura della Dott.ssa Adriana Greco, Vice Segretario del Comune di Canicattini Bagni.

Informa anche tu con Openjournalism
----------------------
Così scrivo secondo le mie idee personali

Così come Amministratore del Forum
Regolamento

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Facebook Comments

Link Consigliati:
Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

Increase your website traffic with Attracta.com
Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!