Autore: negi Topic: SR Resiliente - Manifesto dell'economia civile. Incontro con Leonardo Becchetti  (Letto 1072 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline negi

  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 571
  • Sesso: Maschio
Venerdì 22 maggio alle ore 17 sempre nella splendida Aula Magna del Liceo Scientifico Corbino in via Diaz si terrà l’ultimo incontro di Siracusa Resiliente.
Relatore sarà Leonardo Becchetti professore ordinario di Economia Politica nell’Università di Roma Tor Vergata. Il prof. Becchetti è stato anche dal 2005 al 2014 Presidente del Comitato etico di Banca Popolare Etica.

Qui di seguito un brano tratto dal suo ultimo libro “Wikieconomia: manifesto dell’economia civile” (ed. Il Mulino): “E i colossi finanziari troppo grossi per fallire e troppo complessi per essere regolati, la fanno da padrone in una finanza ipertrofica come “battelli ebbri” che hanno rotto gli argini e i freni di regolatori deboli e collusi e si danno il nome di Banca, ma operano come gigantesche bische dove prevale il trading ad alta frequenza e l’uso di derivati per finalità puramente speculativa” Da qui proposte concrete come il “voto con il portafoglio” che ridà a noi cittadini un potere concreto per fronteggiare ed opporsi a questa situazione.

La discussione come consuetudine sarà animata da due esponenti della vita politica e sociale della città, in questo caso abbiamo scelto Sofia Amoddio parlamentare alla Camera dei deputati e Santi Pane Direttore di Banca ed ex assessore al Bilancio al Comune di Siracusa. Come esperienza della realtà del territorio parlerà invece il Comitato locale di Banca Etica che è presente da anni a Siracusa con un banchiere volante.

Il prof. Becchetti chiude il primo ciclo dei nostri seminari che hanno fatto aumentare la consapevolezza e la conoscenza su tematiche di cui si parla troppo poco. Abbiamo iniziato con Marco Bersani che ci ha fatto riflettere sulla trappola del debito e sulle politiche privatistiche che stanno svendendo il nostro patrimonio pubblico; abbiamo continuato con Maurizio Pallante ideatore della decrescita felice e che ci ha proposto un radicale cambio di modello di vita personale e collettivo verso la produzione solo di beni e non di merci; infine Tonino Perna che ci ha fatto una lezione sul significato sociale del denaro e sulla necessità di riscoprire questo valore anche con la creazione di monete locali complementari.

Con i contenuti emersi da questi seminari stiamo arricchendo il documento base e continueremo a fare proposte concrete a vari livelli ( individuale, politico amministrativo e politico nazionale ) per avviare quel cambio di mentalità dei singoli cittadini e della politica che possa permettere la progressiva creazione di una economia diversa per una società più giusta.




Il cambiamento è indispensabile, è possibile e ci conviene.

Se i problemi della società sono troppo grossi per il singolo individuo, forse vale la pena rifletterci insieme. Da questa consapevolezza nasce la scelta del gruppo “Siracusa resiliente”, che riunisce cittadini e associazioni interessati ai temi della globalità, dei suoi sviluppi e delle conseguenze che essi comportano nel microcosmo di ciascuno.

Per affrontare i cambiamenti necessari riteniamo che sia importante avere una buona teoria (o una chiara visione d’insieme), nonché la voglia di metterla in atto e la disponibilità a correggere gli errori di percorso- spiegano alcuni degli ispiratori del gruppo-. Il benessere a cui ci siamo assuefatti è a rischio. La democrazia che siamo riusciti a realizzare si va svuotando di significato e rimane piuttosto formale: ogni livello decisionale viene schiacciato dalla prevaricazione di un potere diverso o superiore. Il nostro paradigma economico poggia su pilastri che scricchiolano: il libero mercato non crea equilibrio, ma acuisce le sperequazioni. Ed è esso stesso un problema.

L’obiettivo del nostro gruppo? Intraprendere un cammino verso un grande cambiamento culturale e spirituale: un percorso di ricerca e di azione di scelte possibili e praticabili. Solo questa unione di ricerca e azione ci potrà permettere di sviluppare con coerenza ed armonia il nostro progetto nella pratica quotidiana. Altrimenti rischieremmo di essere facili prede dello scoraggiamento.
« Ultima modifica: 20:08:52 pm, 19 Maggio 2015 da negi »

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Facebook Comments

Link Consigliati:
Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

Increase your website traffic with Attracta.com
Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!