Autore: Uno Topic: 10 agosto, palazzolo si presenta ai turisti.. Vestita a festa ma .......  (Letto 1434 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Uno

  • Agli Inizi
  • *
  • Post: 11
  • Sesso: Maschio
10 agosto, palazzolo si presenta ai turisti.. Vestita a festa ma sempre con le scarpe rotte..

10 agosto, san Sebastiano a palazzolo è il culmine della stagione turistica, il momento di massima affluenza, ci si aspetta una comunità che coglie al volo l'occasione ghiotta di marketing territoriale consentito dalla eco della festa e dei suoi riti ed invece si assiste alle solite scene di disorganizzazione cronica.
Intorno alle 10.30 una comitiva di turisti organizzata, proveniente dalle Marche, tenta disperatamente di visitare almeno una fra le chiese di San Paolo, Matrice o Annunziata. Nessuno presente, nessuno sa dire perché. La guida non si capacita di ciò, mi dice sconfortato "ma come, io organizzo il tour, il giorno della festa, con itinerari comprendenti le chiese, ed una chiesa patrimonio unesco non si può visitare Oggi che a palazzolo ci sono migliaia di turisti". Mi attivo per dargli una mano, si scopre che forse son tutti a San Sebastiano c'è la messa.. Probabilmente più tardi verrà qualcuno. Nel frattempo gli consiglio di visitare il museo archeologico, non ne conoscono l'esistenza, ma sono entusiasti. Peccato che si scopre che il museo è chiuso per riposo settimanale come tutti i lunedì mattina. Cade anche questa opportunità, da non credere... un po' Come se il bar sicilia rifiutasse di aprire il giorno di san Sebastiano perché casca di giovedì... Il riposo è riposo!! Poi dopo un ora si rintraccia qualcuno che apre la chiesa di San Paolo, almeno riescono a visitarne una.
La domanda sorge spontanea... "Ma come si fa a fregiarsi di titoli come "unesco", "borgo più bello d'Italia" e presentarsi in questo modo ai turisti?

FirMato
Uno

Offline Angelo777

  • Agli Inizi
  • *
  • Post: 2
  • Sesso: Maschio
Salve approfitto del post precedente per dire la mia: sono arrivati dei parenti emigrati dopo anni e li ho portati in giro il giorno prima di ferragosto..trovando anche io tutto chiuso. Stessa cosa il giorno di ferragosto. A San Paolo il giorno prima ero riuscito a entrare a San Paolo e matrice grazie all'aiuto di un giovane segnalatomi da un conoscente che chiamavano sindaco e che poi ho scoperto che è stato un candidato sindaco alle scorse elezioni nonostante giovanissimo.Gentilissimo mi ha spiegato le difficolta' nel poter garantire la fruizione dell immenso patrimonio quasi scusandosi..con 2 telefonate e riuscito a trovarci pure una guida e un passaggio verso la parte alta del paese..Stessa cosa per altri luoghi d interesse senza contare la difficoltà nel reperire materiale o guide ..Ora mi chiedo, come possiamo essere città turistica se il giorno di ferragosto i turisti andavano via delusi verso Noto e siracusa che in quei giorni danno il massimo in termini di risorse umane ed economiche?  E possibile organizzare delle cooperative di giovani per rilanciare il turismo e creare lavoro come accade con siracusa e noto? O dobbiamo stare solo a guardare gli altri leccarsi i baffi? Un saluto da un palazzolesi tornato dopo 36 anni.
« Ultima modifica: 17:50:25 pm, 17 Agosto 2015 da Angelo777 »

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Facebook Comments

Link Consigliati:
Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

Increase your website traffic with Attracta.com
Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!