Autore: Salvo Catania Topic: Proposte di Sviluppo.  (Letto 2744 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Salvo Catania

  • Agli Inizi
  • *
  • Post: 5
  • Sesso: Maschio
Proposte di Sviluppo.
« il: 00:42:54 am, 28 Agosto 2015 »
  • Publish
  • Proposte di Sviluppo.
    Una cittadina che, vuole andare avanti, che non vuole essere passiva, che non vuole rassegnarsi ad un progresso lento che non riesce a decollare definitivamente. Si deve attrezzare per valorizzare ciò che si ha e creare ciò che non si ha, sfruttando ed integrando al meglio quello che altri magari ci invidiano. Le intelligenze di sicuro non mancano, ma sono necessari gli sforzi di tutti, con in prima linea gli amministratori che si alternano alla guida della città. Il futuro di Palazzolo Acreide  non può ignorare il turismo, le bellezze monumentali e ambientali. la zootecnia, i prodotti tipici, la nostra cucina,la cultura delle nostre tradizioni fatta di feste religiose e popolari,ed in fine il Carnevale che in questi ultimi decenni è stato mortificato. Queste sono risorse e vocazioni da utilizzare appieno per un sicuro ritorno economico. Il  flusso turistico che ci passa sotto gli occhi e che fa capo a Siracusa, Noto, Ragusa, Modica, non chiederebbe nulla di meglio che essere anche dirottato verso di noi, per una magica escursione agri-turistica, tra innumerevoli percorsi, che si potrebbero creare nel territorio, toccando arte, storia e natura,  perché nò ? Sappiamo anche che l’Italia è il paese delle Sagre, che pubblicizzano i più svariati prodotti come: il carciofo, il pesce, le castagne, le pesche, i tartufi, le mele, le noccioline, l’aglio, le cipolle, le zucche, la ricotta....e chi più ne ha più ne metta. Pertanto è assurdo che Palazzolo Acreide, che da anni produce la SALSICCIA dal gusto e aroma inconfondibile, non abbia la sua Sagra o se l’ha avuta, miseramente l’ha lasciata scomparire. Sicuramente, lavorando bene, senza fretta, ma costantemente e con il massimo impegno e diligenza, i frutti prima o poi arriveranno e non potranno che essere succosi e ricchi, portando sicuramente un maggiore benessere economico e sociale. Non si pretende certamente di creare dei "business", come sanno fare gli americani con "Disneyland", i francesi con "Euro Disney" e come altri in Italia, che hanno creato turismo dal nulla, come "La città di Pinocchio", "L’Italia in miniatura", "Gardaland"  e numerosi  Acquapark,  Zoo e Giardini botanici. Naturalmente si deve fare ciò che è possibile, e qualcosa sicuramente si potrebbe fare, affinché una valvola di sfogo, creata da un turismo di massa, possa incrementare di più anche le produzioni agricole e facilitare la commercializzazione dei nostri pregiati prodotti, oltre che creare nuove fonti di occupazione. Tra il "dire e il fare", si dice, che c’è di mezzo il mare, ma sappiamo che i palazzolesi VERI vogliono, che il loro paese cresca, che sia ancora additato in tutto il circondario, come quello trainante e dal quale prendere esempio e per questo, non è più tempo di "fare poesia" ed agire seriamente. Perché, Chi e` causa del proprio male pianga se stesso.
    Salvo Ct

    Offline Uno

    • Agli Inizi
    • *
    • Post: 11
    • Sesso: Maschio
    Re:Proposte di Sviluppo.
    « Risposta #1 il: 00:16:28 am, 02 Settembre 2015 »
  • Publish
  • Discorsi in linea di principio correttissimi. Il mio pensiero è che per fare turismo occorre una contemporaneità di eventi, ambienti e soggetti che funzionano al meglio. Il discorso però è troppo ampio per affrontarsi su un topic.
    Saluti

    Offline Angelo777

    • Agli Inizi
    • *
    • Post: 2
    • Sesso: Maschio
    Re:Proposte di Sviluppo.
    « Risposta #2 il: 10:11:57 am, 05 Settembre 2015 »
  • Publish
  • Signor Catania il suo discorso non fa una piega. Ma la mia domanda è un altra: chi dovrebbe pensare al rilancio della nostra città e del nostro sistema? Il sindaco, qualche consigliere? la provincia che non esiste più? l'unione dei comuni? E con quali risorse? Gli unici che resistono in questa città sono i piccoli imprenditori su cui regge tutto il sistema. Sono gli unici che pagano quasi sempre tutte le tasse, che subiscono controlli fiscali, ma sono gli stessi che organizzando serate ( vedi mentelocale o i ristoratori del corso) inventano attività ( ci sono ragazzi che hanno aperto molte attività) a tenere viva questa cittadina e con i soldi propri. Un progetto più ampio di sviluppo sarebbe auspicabile ma bisognerebbe capire come dicevo prima chi? servirebbe una generazione di nuovi amministratori che sappiano progettare sull'eesempio di Ferla ad esempio, un sopitalità diffusa. Oppure realizzare con coraggio delle zone fitness ( penso alla panoramica ad esempio chiusa al traffico con zone per il trekking). Ma chi dovrebbe farle? per anni siamo conformati all'idea di un amministrazione comunale a mio parere retta solo da un leader ( il sindaco) con il resto che sta ad osservare i migliori ragazzi che pur si spendono ( vedo i ragazzi della consulta, dei comitati, studenti universitari, politici o aspiranti tali ( dalle ultime elezioni) che vanno via, lasciando il paese ai pensionati e quindi impoverendoli culturalmente. Spero che la sua proposta venga recepita, ma ho qualche anno e capelli bianchi e da sempre guardo gli altri andare avanti e noi bravi solo a parlare e a illuderci di chissà cosa cambi. Aspetto come lei tempi migliori, di più per poter dire a mio figlio che cìè speranza..ma la vedo dura perchè come dice lei i palazzolesi veri ci sono, ma sono gli stessi che da anni assistono a tutto questo quasi inermi.

    Offline SC

    • Administrator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 3.061
    • Sesso: Maschio
    • Ci si impegna e poi si vede
      • Google Profile
    Re:Proposte di Sviluppo.
    « Risposta #3 il: 02:45:30 am, 06 Settembre 2015 »
  • Publish
  • nuovi amministratori che sappiano progettare sull'eesempio di Ferla ad esempio, un sopitalità diffusa.


    scusate un po è da tanto che sento parlare di ferla e buccheri per le novità che esprimerebbero ma onestamente io a parte una comunicazione politica piu efficiente (in particolare ferla) non ho ben capito quali sono le iniziative che dovremmo invidiare per esempio questa? :




    ne siamo certi?

    Informa anche tu con Openjournalism
    ----------------------
    Così scrivo secondo le mie idee personali

    Così come Amministratore del Forum
    Regolamento

    Offline salvo figura

    • Piccolo Scriba
    • **
    • Post: 89
    • Sesso: Maschio
    Re:Proposte di Sviluppo.
    « Risposta #4 il: 14:36:27 pm, 07 Settembre 2015 »
  • Publish
  • Mi piace l'argomento proposto dal Signor Catania e trovo giusto e utile che se ne parli su "Paraparlando" e in un topic. E' così che nascono le cose buone; da un'idea, da una proposta, da una "provocazione".
    E allora cosa occorre fare per risvegliare questa "Bella addormentata"?
    Smetterla di piangersi addosso, smetterla di prendersela con le Amministrazioni e rimboccarsi le maniche.
    Le Amministrazioni non sono i soggetti della rinascita, ma solamente le esecutrici delle idee proposte. Siamo noi i primi che dobbiamo fare le nottate per ideare progetti, sogni, cose reali da portare avanti. Le Amministrazioni saranno quelle che faciliteranno la realizzazione dei nostri sogni, aiutando i "costruttori di idee" nel disbrigo delle formalità burocratiche, nella facilitazione delle pratiche, nell'approvazione dei progetti.
    Questo è il loro compito. Perciò non aspettiamoci altro da loro. Loro sono i burocrati e noi i sognatori.
    Il famoso Carnevale di Palazzolo, era vivo perché era popolare. Nasceva dalla voglia della gente di divertirsi, di scaricare le tensioni del lavoro o dello studio. Non era "promosso" dal Comune, ma il Comune metteva a disposizione le forze tecniche ed economiche perché tutto riuscisse. E dal medico all'operaio al muratore all'avvocato ci si trovava affratellati nei veglioni, approntati dal Comune ma "gestiti" dalla gente.
    E' questp spirito VECCHIO e SANO che occorre ritrovare. E lo si potrà fare solo aprendo dibattiti pubblici, discutendone nei circoli, togliendo le barriere tra i circoli e fondendoli "semel in anno".
    Solo così Palazzolo si risveglierà.
    Chi ha idee sul turismo, sulla cucina, sull'accoglienza, sulle tradizioni, sulla campagna, sull'agricoltura, si faccia avanti. Proponga i suoi progetti. Il resto lo farà l'Amministrazione, che non metterà il bastone tra le ruote ma sarà il "Patronato" delle idee belle e fattive.
    Cavoli! Abbiamo 2679 anni di storia dal quel famoso 664 a.C. tiriamo fuori gli attributi e facciamo vedere di che pasta siamo fatti.
    Salvo Figura

    Offline Salvo Catania

    • Agli Inizi
    • *
    • Post: 5
    • Sesso: Maschio
    Re:Proposte di Sviluppo.
    « Risposta #5 il: 01:07:45 am, 08 Settembre 2015 »
  • Publish
  • Ringrazio tutti voi che siete intervenuti, inizialmente pensavo che di questo Paese a nessuno importava…ma mi sono sbagliato e ricreduto, l’interesse che ho suscitato in voi lo sta a dimostrare…adesso Vi lancio una proposta: CREARE UN GRUPPO DI LAVORO……sono consapevole che non è facile mettere assieme persone legate da un forte senso di appartenenza e motivate al raggiungimento di un risultato, dove si richiede impegno subito sull'obiettivo da raggiungere, ma lavorare insieme condividendo un obiettivo comune è il modo migliore per costruire qualcosa, per realizzare un progetto, per presentare una proposta, etc…..fatemi sapere, io sono pronto.
    Salvo Ct

    Offline salvo figura

    • Piccolo Scriba
    • **
    • Post: 89
    • Sesso: Maschio
    Re:Proposte di Sviluppo.
    « Risposta #6 il: 19:39:52 pm, 08 Settembre 2015 »
  • Publish
  • Presente. In privato il mio cellulare appena servirà.

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!