Autore: peppe Topic: Via Teatro: una via in continua evoluzione.  (Letto 977 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline peppe

  • Agli Inizi
  • *
  • Post: 38
  • Sesso: Maschio
Via Teatro: una via in continua evoluzione.
« il: 20:16:54 pm, 02 Luglio 2010 »
  • Publish
  • Molti di noi si saranno accorti del grave problema dei parcheggi che ogni giorno afflige i palazzolesi, infatti tra divieti, "pipitolli" e strisce blu dappertutto non si sa più dove posteggiare, e la cosa non riguarda solo gli automobilisti, ma anche i motociclisti.
    Però seguendo il detto: "DIO da e Dio toglie", anche il comune di Palazzolo ha pensato di risolvere questo problema in un modo alquanto geniale! Infatti se da una parte ha dato la concessione per le strisce blu a pagamento in buona parte delle vie principali mentre nel resto ha messo la sosta con il disco orario, dall'altra parte con una mossa appunto geniale ha trasformato una VIA, via Teatro, la strada proprio accanto al comando di polizia municipale tanto per capirci, prima in zona pedonale, impedendo l'accesso alle automobili con due paletti posti agli ingressi  sia da piazza pretura che da via purbella, e delle belle panchine per sedersi, e successivamente trasformandola in parcheggio per motociclette, ciclomotori ed affini.
    BEL LAVORO, non c'è che dire!

    Partire da una semplice via per arrivare ad un parcheggio privato per i soci del circolo che ha sede proprio li,  passando prima per un deposito di immondizia, scarti di frutta e verdura marcia non è mica cosa da poco!

    Ora io mi chiedo due cose: una da pedone ed una da contribuente.

    Da pedone e quindi da fruitore all'occorenza di questa strada mi chiedo se sia giusto che, per attraversarla, si debba fare lo slalom attraverso le moto e i ciclomotori che il più delle volte sono posteggiati lì a casaccio pure davanti alle pachine, rendendo difficile il passaggio specialmente  con un bimbo in carrozzina o in passeggino o peggio ancora se sei costretto su una sedia a rotelle.

    Da contribuente mi chiedo invece a che serve spendere dei soldi per chiudere una strada con dei paletti e  piazzare delle panchine se poi come detto prima non si possono utilizzare perchè ostruite dal posteggio selvaggio delle moto? Sarebbe bastato a questo punto un semplice cartello per il divieto di accesso e con qualche decina di euro avremmo avuto lo stesso risultato.

    E' possibile che in una strada chiusa al traffico, i motociclisti facciano i propri comodi perchè non ci sono paletti che tengano per impedire a loro il passaggio e che ne usufruiscano come posteggio, il tutto proprio sotto il naso della polizia municipale?






    Anche se nella foto non si vede,dietro il gruppo delle motociclette posteggiate si trova una delle panchine.

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!