Autore: Franco Nero Topic: Nuove idee: il carnevale. Proposta di riforma organizzativa e gestionale  (Letto 1620 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Franco Nero

  • Grande Scriba
  • ****
  • Post: 432
  • Sesso: Maschio
Proposta di riforma organizzativa e gestionale
dei festeggiamenti pubblici di carnevale


Alla luce del progressivo e costante scadimento dell’organizzazione e gestione dei festeggiamenti di Carnevale;

Alla luce del costante investimento pubblico in termini di risorse finanziarie del comune, avvenuto in questi anni;

Alla luce della tradizionale importanza sociale e culturale del carnevale per la società sortinese;

Alla luce dei gravi fatti che ogni anno da cinque anni a questa parte si registrano in ordine alla sicurezza e l’ordine pubblico ed al grado di condivisione sociale dell’impostazione organizzativa dei festeggiamenti;

Alla luce dell’esigenza di riqualificare significati e valori sociali, culturali ed anche economici, legati a questi festeggiamenti;

Si propone quanto segue:

di  procedere a una riorganizzazione complessiva dei dispositivi organizzativi del carnevale, in ordine al ruolo istituzionale e di garanzia che l’ente deve svolgere, avendo come obiettivo Generale quello di far divenire questo momento sociale, qualificante e una risorsa,  e non viceversa un innesco pericoloso e allarmante di tensioni che vanno altrimenti governate;

Obiettivi specfici sono:

1.   Consentire una organizzazione condivisa dei festeggiamenti con tutta la comunità
2.   Consentire un adeguato miglioramento della qualità tecnica dei carri allegorici
3.   Consentire una adeguata valutazione del lavoro delle maestranze locali
4.   Consentire un percorso di qualificazione delle maestranze locali, attraverso percosi di formazione professionale specializzata.
5.   Consentire una organizzazione efficace e solida dal punto di vista finanziario e dal punto di vista della gestione operativa e organizzativa dell’evento;


Strategie:

Avviare la concertazione sociale con la comunità locale e con chi in essa ha un ruolo nei festeggiamenti:
1.   Gruppi promotori dei carri allegorici
2.   Associazioni culturali e di volontariato
3.   Forze dell’ordine
4.   Commercianti
5.   Partiti Politici
6.   scuole

Dare sostenibilità economica alle iniziative proposte (carri allegorici, gruppi in maschera, serate musicali, sfilate, ecc.) contribuendo a promuoverne sempre l’innalzamento della qualità, prevedendo:
1.   istituzione e consolidamento di un fondo comunale  specifico per i festeggiamenti.
2.   congruità dei mezzi a disposizione dei promotori dei carri allegorici, per la loro migliore realizzazione.
3.   Razionalizzazione delle modalità operative e gestionali dell’evento pubblico.
4.   istituzione di uno strumento consultivo-decisionale che sia l’organo orizzontale del governo dei festeggiamenti.






Dispositivo tecnico:

Ri-classificazione dei festeggiamenti attraverso il concentramento dei grandi festeggiamenti, non più ogni anno, ma ogni quattro anni, in linea di massima con questa macro-struttura di base:

1.
Festeggiamenti annuali: organizzare 2 serate con capannone e musica, lasciando che  le associazioni e i commercianti possano essere in grado di gestire eventi come le serate danzanti, il disco pub ecc.., potenziando molto le gare in maschera dei bambini e puntando per questo sul fattivo coinvolgimento delle scuole, anche attraverso la ricerca di fondi a valere sul PON o sul POR.

Festeggiamenti quadriennali: due giorni di sfilate di carri allegorici e gruppi in maschera

2.
Istituzione di un fondo economico comunale che si impingui con l’impegno delle somme che ogni anno si destinano ai festeggiamenti, con un aumento del 10% ogni anno, fino a quattro anni. Il fondo ha lo scopo di:
sostenere e finanziare ogni quattro anni i gruppi che partecipano al corteo dei carri allegorici, attraverso parziali ma significativi rimborsi sui materiali e le materie prime utilizzate per la costruzione dei costumi e dei carri;

Promuovere in modo significativo le premialità destinate alla competizione artistica.


Promuovere corsi di aggiornamento tecnico per i costruttori e le maestraze locali; almeno uno ogni quattro anni.

Destinare e potenziare luoghi idonei all’officina stabile per  le maestranze, o nell’impossibilità diretta, promuovere e sostenere la creazione di questi anche rivolgendosi a privati.


Obiettivi finali e ricadute sulla comunità locale:

Dopo i primi quattro anni di riforma organizzativa i risultati saranno i seguenti:


1.sostanziale miglioramento della qualità sociale dei festeggiamenti.

2. sostanziale miglioramento del livello tecnico-estetico dei carri allegorici.

3. sostanziale aumento delle risorse pubbliche e private da utilizzare per la promozione dei festeggiamenti.

4.  sostanziale aumento delle presenze turistiche e dell’indotto commerciale collegato.





Offline cherumubeddi

  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 925
  • Sesso: Maschio
...... e quest'altro anno passerà con le stesse modalità di quelli precedenti.... anzi chissà se verranno eguagliati gli anni precedenti o quelli dei precedenti Commissari!!!!!

Caro Franco, il tuo progetto innovativo quadriennale mi sa che dovrà slittare ancora un anno!!!!

Per caso è già uscito il manifesto per il carnevale 2011???????    Prooo???? che ci rracconti di nuovo???

chi semu beddi!
Az

Offline Francesco Di Mauro

  • Global Moderator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 627
  • Sesso: Maschio
Scusa Cesare, ma sforzandomi al massimo, non riesco a comprendere ne il progetto, ne tantomeno l'innovazione.
Se per fare un carnevale di un paese di diecimila abitanti serve parlare come se si costituoisse un partito, perdonami, è tutto da rifare.

Offline a.merenda

  • Global Moderator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 1.988
  • Sesso: Maschio
La proloco ha presentato il progetto a novembre.
E' basato sull'idea della valorizzazione dei gruppi in maschera data l'abilità sartoriale sortinese.

La valorizzazione del carro allegorico si presume possa avvenire in tempi di "non ristrettezza" economica.

Il progetto prevede il coinvolgimento di sponsor privati.

Purtroppo la parte istituzionale (comune) ha risposto così: "per adesso - era l'inizio di dicembre - al carnevale non ci si pensa neanche".

Le associazioni sono pronte all'autorganizzazione con iniziative proprie a proprie spese.


Nel frattempo ci auguriamo che qualcuno batta un colpo dal palazzo perlomeno per definire il quadro logistico.

Il timore: si vuole rendere Sortino più depressa possibile in vista della campagna elettorale

La politica -dell'ignoranza- è fatta anche di questo.


Offline Francesco Di Mauro

  • Global Moderator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 627
  • Sesso: Maschio
pienamente d'accordo, proprio su tutto

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Facebook Comments

Link Consigliati:
Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

Increase your website traffic with Attracta.com
Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!