Autore: Sinistra Nuovo Corso Topic: urbanistica. CON PIANO PEEP SI COMPIE ERRATO SVILUPPO EDILIZIO  (Letto 1568 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sinistra Nuovo Corso

  • Agli Inizi
  • *
  • Post: 9
  • Sesso: Maschio
  • Sinistra Nuovo Corso
    • Sinistra Nuovo Corso
Di seguito il comunicato emesso dall'Associazione Politico-Culturale "Sinistra Nuovo Corso" in merito al Piano di Edilizia Economica e Popolare (PEEP) di c.da Cugnarelli approvato in Consiglio Comunale nel 2008:

Citazione
Con l’adozione del Piano di Edilizia Economica e Popolare (PEEP) di c.da Cugnarelli, il Consiglio Comunale, nell’agosto 2008, a pochi mesi dall’insediamento, ha un atto di indirizzo finalizzato ad un ingiustificabile e sproporzionato sviluppo edilizio, triplicando un incremento di cementificazione, passando da 36.000 m³, previsti nel PEEP 1991 a circa 92.000 m³ di quello appena adottato. Il nuovo Consiglio, rinnovato in grandissima parte dei suoi componenti, è stato messo a dura prova. Probabilmente non ha avuto il tempo e la possibilità di conoscere bene i contenuti del Piano di revisione proposto e gli effetti che lo stesso avrebbe determinato dopo la citata adozione (del. n. 34 del 28agosto 2008).
Il Consiglio non ha preso visione del PEEP in vigore dal 1991; ha basato il parere su una semplice proposta del 2006, stranamente dichiarata situazione ”precedente”; non ha preteso dall‘Ufficio progettazione il dovuto raffronto tra il PEEP 1991 e il PEEP 2008. Oggi, a fronte delle proteste dei residenti e di un nostro primo intervento, con richiesta di un Consiglio Comunale aperto a quanti interessati (a nostro avviso l’intera cittadinanza), il Sindaco giustifica l’adozione del PEEP 2008 con la nascita di nuovi servizi nella zona (es. scuola, chiesa), distrae l’attenzione, non rivelando quanti m³ di cemento saranno versati fra gli edifici già esistenti, sopprimendo due piazze già previste dal PEEP 1991. L'area Peep di contrada CugnarelliNon riferisce per quale motivo quest’ultimo è stato stravolto dal nuovo. Parecchi gli interrogativi privi di riposta da parte del primo cittadino. Perché le nuove aree abitative non nascono e non si mantengono, come nel caso in questione, con criteri di buona edilizia e di modernità, privilegiando in primo luogo, servizi, aree comuni, piazze, verde ecc.? Perché si insiste nel favorire caos edilizio ed ambienti angusti sull’esempio attuato nel vicino quartiere Pantano? I nostri predecessori hanno lasciato esempi magnifici di costrutto, ordinato e vivibile, apprezzato ed invidiato da turisti e forestieri. Le norme dell’urbanistica moderna suggeriscono di seguire l’esempio degli avi: ordine, pulizia, servizi, vivibilità degli ambienti abitativi, rapporto tra costruito ed aree destinate a verde e per la vita sociale, cioè piazze, e rivolgono tantissima attenzione alla rivalutazione dei Centri storici, per evitare uno sviluppo a dismisura dell’edilizia non dimensionato alla popolazione esistente o di quella prevista in prospettiva. Nel PEEP 2008, si segue una rotta contraria che sarà fonte certa di maggiori costi per la collettività, si sopprimono due piazze su tre, favorendo un non motivato sfogo ad edilizia convenzionata che è tutt’altra cosa rispetto all’edilizia popolare di competenza comunale. Non case per i meno abbienti, ma case da pagare ai costruttori convenzionati, con la agevolazione di minori interessi. Scompare l’ariosità di due piazze, ne resta una, resa polifunzionale (leggasi “poli-confusionale”), con parcheggi, mercati, protezione civile e chissà quant’altro dentro. La risultante una ”straordinaria”, si fa per dire, nuova cementificazione non prevista nel PRG adottato nel 2007 né in quello vigente in precedenza, senza alcuna esigenza di edilizia nuova, abitativa a qualsiasi titolo. Il PRG  e lo stesso PEEP 2008 riferiscono, tra l’altro, di un incremento alla data del 2024 di appena 72 nuovi abitanti. Pochi per una nuova espansione edilizia. Non si tiene conto che l’unica attività edilizia di rilievo è legata a tanti forestieri e gruppi economici che investono nel Centro storico, gli uni con l’acquisizione di seconde case, gli altri  di edifici per una rivalutazione immobiliare per fini economici e/o culturali, migliorando, come già oggi si può vedere, l’aspetto urbano di alcuni quartieri. Di converso, molti appartamenti costruiti nelle aree residuali previste in PRG sono invenduti. Non c’è, invero, tutta quella necessità di nuovo che si vuol far capire.Meglio dire la verità, senza scuse banali. Si va a soddisfare l’esigenza di ditte, individuate dalla Regione, destinatarie di specifici finanziamenti, che premono per costruire alloggi ad edilizia convenzionata, approfittando di Comuni compiacenti (spesso non i loro), a danno delle comunità residenti. Pertanto, nel chiedere una seduta aperta del Consiglio Comunale, l’associazione politico-culturale “Sinistra Nuovo Corso” invita l’Amministrazione a rivolgere più attenzione ed impegno in direzione dell’approvazione definitiva del Piano Particolareggiato del Centro Storico, rimasto non definito per scelta politica dell’Amministrazione Nigro.                             
 

    Ass. Sinistra Nuovo Corso


Per maggiori informazioni http://www.sinistranuovocorso.it
Noi siamo convinti che il mondo, anche questo terribile, intricato mondo di oggi, può essere conosciuto, interpretato, trasformato e messo al servizio dell'uomo, del suo benessere, della sua felicità. La lotta per questo obiettivo è una prova che può riempire degnamente una vita. (Enrico Berlinguer)

Offline SC

  • Administrator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 3.062
  • Sesso: Maschio
  • Ci si impegna e poi si vede
    • Google Profile
Re:urbanistica. CON PIANO PEEP SI COMPIE ERRATO SVILUPPO EDILIZIO
« Risposta #1 il: 12:03:37 pm, 21 Giugno 2009 »
  • Publish
  • il topic viene sbloccato perchè non conforme alle regole sull'uso dei blocchi

    http://www.paraparlando.com/index.php/topic,52.0.html

    ricordo che quando si fanno comunicati che contestano operati di terze persone si deve consentire il diritto di replica in un forum come nella vita, ma tanto + in un forum

    in questo forum è consentito l'uso dei blocchi ma è disciplinato e si richiede una corretta autogestione

    Informa anche tu con Openjournalism
    ----------------------
    Così scrivo secondo le mie idee personali

    Così come Amministratore del Forum
    Regolamento

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!