Autore: Nello Bongiovanni Topic: Corso completo anche a Sortino all'Istituto per l'Agricoltura  (Letto 786 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Nello Bongiovanni

  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 1.862
  • Sesso: Maschio
  • Dirigente Provinciale del PDL
    • http://www.bongiovanni-gagliani.it

Corso completo anche a Sortino
all'Istituto per l'Agricoltura

Corso completo anche a Sortino all'Istituto per l'Agricoltura
Lo ha chiesto l'on. Vinciullo al presidente della Regione


 
 

di Redazione   
Martedì 27 Ottobre 2009 - 17:54
Sortino - Il deputato regionale del Pdl siracusano, Vincenzo Vinciullo ha presentato una interrogazione al presidente della Regione e all’Assessore regionale alla Pubblica Istruzione, per chiedere  un provvedimento di deroga  che permetta all’Istituto per l'Agricoltura di Palazzolo Acreide, di aprire la prima e quarta classe presso la sede distaccata di Sortino. Ciò  consentirebbe a decine di studenti lavoratori della provincia di Siracusa di continuare nel loro percorso scolastico intrapreso a costo di infiniti sacrifici.
 
Vinciullo ha chiesto di convocare il direttore generale della Pubblica Istruzione della Sicilia, in modo che lo stesso reperisca, con l’urgenza del caso, le norme necessarie a consentire al dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Siracusa l’emanazione del provvedimento di deroga.
 
Non solo, Vinciullo propone, inoltre, di utilizzare il personale precario in esubero, attualmente oggetto dell’accordo Stato-Regione (1.710 posti), quali docenti annuali delle classi prima e quarta classe della sede distaccata di Sortino.
Lo stesso parlamentare regionale rammenta come l’Istituto non abbia  potuto accettare ulteriori iscrizioni di studenti perché la capienza massima consentita dei locali è di 20 alunni per aula, ma soprattutto sottolinea come non esistano altri corsi serali di scuola professionale per l’agricoltura nel territorio circostante.
Si tratta di classi autorizzate negli anni precedenti, frequentate da studenti lavoratori che, a prezzo di grandi sacrifici, hanno acquisito il diritto di proseguire il percorso di studi iniziato.
La mancata apertura di queste classi lede il diritto allo studio riconosciuto dalla Costituzione, dato che elimina, di fatto, l’unica possibilità che questi studenti lavoratori hanno di potere acquisire un titolo di studio.
Gli studenti che frequentano i corsi serali, conclude l’on. Vinciullo, provengono tutti da comuni con spiccata vocazione agricola. Il comune di Sortino, per esempio, è stato interessato al progetto di rimboschimento che è iniziato negli anni ’70, tuttora operativo e che riguarda tutta la zona montana del comprensorio: tale progetto oggi dà lavoro a migliaia di persone.
Questi dati giustificano quindi, secondo il parere del politico, l'accettazione della sua proposta di far partire la prima e la quarta classe della scuola anche nella sede di Sortino.


 
 

di Redazione   
Martedì 27 Ottobre 2009 - 17:54
Sortino - Il deputato regionale del Pdl siracusano, Vincenzo Vinciullo ha presentato una interrogazione al presidente della Regione e all’Assessore regionale alla Pubblica Istruzione, per chiedere  un provvedimento di deroga  che permetta all’Istituto per l'Agricoltura di Palazzolo Acreide, di aprire la prima e quarta classe presso la sede distaccata di Sortino. Ciò  consentirebbe a decine di studenti lavoratori della provincia di Siracusa di continuare nel loro percorso scolastico intrapreso a costo di infiniti sacrifici.
 
Vinciullo ha chiesto di convocare il direttore generale della Pubblica Istruzione della Sicilia, in modo che lo stesso reperisca, con l’urgenza del caso, le norme necessarie a consentire al dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Siracusa l’emanazione del provvedimento di deroga.
 
Non solo, Vinciullo propone, inoltre, di utilizzare il personale precario in esubero, attualmente oggetto dell’accordo Stato-Regione (1.710 posti), quali docenti annuali delle classi prima e quarta classe della sede distaccata di Sortino.
Lo stesso parlamentare regionale rammenta come l’Istituto non abbia  potuto accettare ulteriori iscrizioni di studenti perché la capienza massima consentita dei locali è di 20 alunni per aula, ma soprattutto sottolinea come non esistano altri corsi serali di scuola professionale per l’agricoltura nel territorio circostante.
Si tratta di classi autorizzate negli anni precedenti, frequentate da studenti lavoratori che, a prezzo di grandi sacrifici, hanno acquisito il diritto di proseguire il percorso di studi iniziato.
La mancata apertura di queste classi lede il diritto allo studio riconosciuto dalla Costituzione, dato che elimina, di fatto, l’unica possibilità che questi studenti lavoratori hanno di potere acquisire un titolo di studio.
Gli studenti che frequentano i corsi serali, conclude l’on. Vinciullo, provengono tutti da comuni con spiccata vocazione agricola. Il comune di Sortino, per esempio, è stato interessato al progetto di rimboschimento che è iniziato negli anni ’70, tuttora operativo e che riguarda tutta la zona montana del comprensorio: tale progetto oggi dà lavoro a migliaia di persone.
Questi dati giustificano quindi, secondo il parere del politico, l'accettazione della sua proposta di far partire la prima e la quarta classe della scuola anche nella sede di Sortino.



--------
Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo.
Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Facebook Comments

Link Consigliati:
Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

Increase your website traffic with Attracta.com
Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!