Autore: a.merenda Topic: Iniziativa politica dei promotori di ALBA & co.  (Letto 714 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline a.merenda

  • Global Moderator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 1.988
  • Sesso: Maschio
Iniziativa politica dei promotori di ALBA & co.
« il: 15:45:54 pm, 27 Novembre 2012 »
  • Publish
  • http://www.cambiaresipuo.net

    si muove qualcosa di fianco a Vendola ed in alternativa a Grillo

    una proposta "arancione" che vuole mantenersi consapevolmente utopica (parere personale) per dare slancio ad una visione c.d. progressista (non credo nel progresso come valore positivo in assoluto, quindi non mi piace il termine) o, se preferite, di sinistra, imprigionata (fin troppo) nella nuova ideologia "di bilancio".


    Il falso problema del pareggio, del bilancio per l'appunto, che viene usato come spauracchio in luogo di una profonda riflessione sul COME allocare le risorse disponibili...

    E' come se il medico che cura il malato esagerasse con "le dosi" della cura che alla fine può rivelarsi letale. Non tutti gli organismi sono capaci di sopportare l'invasività di certi interventi.
    Allo stesso modo un politico-amministratore può ammazzare con i "principi di equità" coloro i quali stanno soffocando...fra stato e mercato.

    All'appello mancano termini, concetti e pratiche che si rifacciano realmente al mutualismo ed all'azione collettiva. Questo non vuol dire necessariamente violenza, bensì organizzazione orizzontale in primis tra forze produttive che si esercitino nel mettere con le spalle al muro il potere politico elaborando vie d'uscita anche non convenzionali a questa crisi

    un esempio: si parla molto spesso di bene comune. In relazione alle aziende ciò può voler dire mettersi insieme per pagare un servizio che serve a tutti. Penso ad esempio all'assistenza informatica e del web marketing....tutti sentono dire che è utile, anzi necessario, per vendere di più ma, soprattutto dalle nostre parti, non vedo imprese che mettano mano al portafogli per pagare collettivamente un operatore/consulente etc (che nella stragrande maggioranza dei casi sarebbe un giovane qualificato) che possa render loro un buon servizio ad un prezzo ragionevole.

    in soldoni: se faccio parte di un consorzio con 20 imprese ed ognuna di queste investe 1000 euro all'anno per lo scopo abbiamo uno stipendio di 20.000 euro per una funzione (informatica - informativa e del web marketing) che se svolta con professionalità nella peggiore delle ipotesi si ripagherà da sola


    Queste 1000 euro di investimento devono poi essere in parte detratte dal fisco. E questo è in sostanza uno dei modi attraverso cui le organizzazioni produttive possono fare lobby per ottenere un cambiamento dal potere politico


    dal punto di vista del lavoratore, poi, sarebbe possibile rinunciare ad incrementi contrattuali a fronte di maggiore tempo libero. il patto potrebbe essere: tu oggi guadagni 2000 euro lordi. se ti impegni a guadagnare per i prossimi 10 anni sempre 2000 euro (senza aumenti) io, impresa o istituzione pubblica, ti "ripago" con tempo libero. Prima mezza giornata in più, poi una, poi due etc....
    I soldi degli aumenti risparmiati, in una ipotesi virtuosa di gestione, possono consentire l'assunzione di nuovi lavoratori dotati di nuova competenza (neo laureati, neo qualificati nelle professioni).


    L'ESEMPIO, che partirebbe dal basso, genererebbe un innalzamento dello spessore etico di ognuno che andrebbe a determinare, negli anni, una diversa DOMANDA DI CULTURA (sia essa gestionale, che politica che economica....), dunque inciderebbe sulla stessa natura dell'OFFERTA..



    questo ciò che penso. ma consapevole che altri ritengano che sia possibile solo dopo un periodo autoritario in cui venga meno un pò di libertà a favore della riscoperta della virtù..

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!