Autore: Franco Nero Topic: "Adesso basta"..pensieri a voce alta dopo la lettura di un cumulo di corbellerie  (Letto 1334 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Franco Nero

  • Grande Scriba
  • ****
  • Post: 432
  • Sesso: Maschio
“Adesso basta” è il titolo di una sottospecie di manifesto   apparso oggi sui muri del paese. Un esercizio di scrittura improvvisato e sconclusionato, dall’architettura  semantica e dall’argomentazione  assolutamente surreali,  zeppo  di corbellerie e deliri allucinatori, che fanno risaltare ancora una volta l’inadeguatezza di chi sta malamente amministrando il nostro comune e di chi in modo maldestro li sta sostenendo.
Puntualmente, e ancora una volta privi di coraggio intellettuale  per mettere anche solo una firma che permetta di riconoscere i sottoscrittori  di  tale cloaca verbale in forma scritta, si dona a  ai sortinesi un capolavoro di bassezze inconsulte  e spudorate bugie.
Quale scopo hanno queste bugie e le pillole di fango  sparse in questa volgare propaganda in forma di manifesto?
L’obiettivo è quello di fare confusione e nascondere la condotta da somaro intrapresa dal maggio 2011 da una maggioranza che non è degna neanche di STURTRUPPEN, tanto si è dimostrata sgangherata, disorganizzata, incapace in tutto, o meglio, in quasi tutto, perché invece si è dimostrata espertissima e talentuosa oltremodo nella volontà di vessare i cittadini, con l’aumento o il tentato aumento di tutte le tasse.
Adesso che il bilancio è in pareggio, e lo è, invece di dimettersi in blocco e chiedere scusa ai  Sortinesi, cosa succede?
Si mette in moto la macchina del fango e si lavora alacremente alla manipolazione dei dati di realtà per celare uno zero tagliato, evidente a tutto il paese.

Bugie su bugie e neanche un barlume di onestà intellettuale. In fase di salvaguardia degli equilibri di bilancio,non un centesimo è stato cercato da quelli che si autodefiniscono “consiglieri di buon senso”, non vi è stato nemmeno un timido tentativo di  farlo. Questi signori vengono al comune esclusivamente per riscaldare il banco e incassare il gettone di presenza.
Altro che buon senso: passività, tombale silenzio e cieca obbedienza al capobastone..docili cagnolini al servizio del padrone!!
 Si afferma, in questa discarica di vocaboli intitolata “Adesso basta”, che il bilancio sarebbe andato in pareggio grazie ai soldi fantasma… A Sortino di fantasma c’è soltanto l’amministrazione e la maggioranza che dovrebbe sostenerla.
Ad ogni modo le chiacchiere stanno a zero cari consiglieri senza senso!!
I sortinesi, fosse stato per voi, avrebbero pagato l’aumento dell’IMU, che invece altri, vivendo la politica come servizio al paese e non al capobastone, hanno responsabilmente respinto, concorrendo certamente a rendere meno triste e insopportabile la vita della stragrande maggioranza delle famiglie sortinesi.
Voi volevate mettere le mani pesantemente nelle tasche delle famiglie, noi l’abbiamo impedito.

Potrete scrivere altre mille sciocchezze, ma  non saranno certo gli schizzi di fango che gettate con maestria a far dimenticare che sapete soltanto aumentare le tasse. Gli affamatori delle famiglie tali rimangono, malgrado la volontà di intorbidire le acque, giocando a distrarre l’opinione pubblica con argomenti (falsi) che non interessano nessuno.
 Voi, pur di non perdere tempo con le carte del comune, volevate scaricare la vostra pigrizia, la vostra incapacità, la vostra strafottenza sui redditi delle famiglie, ma grazie al cielo a Sortino c’è anche la politica per bene, che ancora una volta vi ha dimostrato che l’impegno e la responsabilità riescono a tutelare la cittadinanza dalla tracotante arroganza di chi  vuole rivalersi sempre sulle tasche degli inermi cittadini.
E la prossima volta abbiate almeno il coraggio di firmare le vostre scriteriate scemenze.
Buone feste consiglieri senza senso.


Con disappunto
Cesare Salonia ( il Fido)

Offline Nello Bongiovanni

  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 1.862
  • Sesso: Maschio
  • Dirigente Provinciale del PDL
    • http://www.bongiovanni-gagliani.it
Mi dispiace Cesare hanno fatto fatto bene a fare questo manifesto....perché tutto l'altro fronte di cui ne fai parte anche tu, che ha realmente ha salvato il Comune non ha saputo parlare con la gente non li ha incontrati...per questo che loro si possono permettere di fare un manifesto....offensivo...privo di contenuto...è fatto con l'arte pura dei vigliacchi...Cesare ne abbiamo tanto parlato tante volte la gente si incontra....si informa...




“Adesso basta” è il titolo di una sottospecie di manifesto   apparso oggi sui muri del paese. Un esercizio di scrittura improvvisato e sconclusionato, dall’architettura  semantica e dall’argomentazione  assolutamente surreali,  zeppo  di corbellerie e deliri allucinatori, che fanno risaltare ancora una volta l’inadeguatezza di chi sta malamente amministrando il nostro comune e di chi in modo maldestro li sta sostenendo.
Puntualmente, e ancora una volta privi di coraggio intellettuale  per mettere anche solo una firma che permetta di riconoscere i sottoscrittori  di  tale cloaca verbale in forma scritta, si dona a  ai sortinesi un capolavoro di bassezze inconsulte  e spudorate bugie.
Quale scopo hanno queste bugie e le pillole di fango  sparse in questa volgare propaganda in forma di manifesto?
L’obiettivo è quello di fare confusione e nascondere la condotta da somaro intrapresa dal maggio 2011 da una maggioranza che non è degna neanche di STURTRUPPEN, tanto si è dimostrata sgangherata, disorganizzata, incapace in tutto, o meglio, in quasi tutto, perché invece si è dimostrata espertissima e talentuosa oltremodo nella volontà di vessare i cittadini, con l’aumento o il tentato aumento di tutte le tasse.
Adesso che il bilancio è in pareggio, e lo è, invece di dimettersi in blocco e chiedere scusa ai  Sortinesi, cosa succede?
Si mette in moto la macchina del fango e si lavora alacremente alla manipolazione dei dati di realtà per celare uno zero tagliato, evidente a tutto il paese.

Bugie su bugie e neanche un barlume di onestà intellettuale. In fase di salvaguardia degli equilibri di bilancio,non un centesimo è stato cercato da quelli che si autodefiniscono “consiglieri di buon senso”, non vi è stato nemmeno un timido tentativo di  farlo. Questi signori vengono al comune esclusivamente per riscaldare il banco e incassare il gettone di presenza.
Altro che buon senso: passività, tombale silenzio e cieca obbedienza al capobastone..docili cagnolini al servizio del padrone!!
 Si afferma, in questa discarica di vocaboli intitolata “Adesso basta”, che il bilancio sarebbe andato in pareggio grazie ai soldi fantasma… A Sortino di fantasma c’è soltanto l’amministrazione e la maggioranza che dovrebbe sostenerla.
Ad ogni modo le chiacchiere stanno a zero cari consiglieri senza senso!!
I sortinesi, fosse stato per voi, avrebbero pagato l’aumento dell’IMU, che invece altri, vivendo la politica come servizio al paese e non al capobastone, hanno responsabilmente respinto, concorrendo certamente a rendere meno triste e insopportabile la vita della stragrande maggioranza delle famiglie sortinesi.
Voi volevate mettere le mani pesantemente nelle tasche delle famiglie, noi l’abbiamo impedito.

Potrete scrivere altre mille sciocchezze, ma  non saranno certo gli schizzi di fango che gettate con maestria a far dimenticare che sapete soltanto aumentare le tasse. Gli affamatori delle famiglie tali rimangono, malgrado la volontà di intorbidire le acque, giocando a distrarre l’opinione pubblica con argomenti (falsi) che non interessano nessuno.
 Voi, pur di non perdere tempo con le carte del comune, volevate scaricare la vostra pigrizia, la vostra incapacità, la vostra strafottenza sui redditi delle famiglie, ma grazie al cielo a Sortino c’è anche la politica per bene, che ancora una volta vi ha dimostrato che l’impegno e la responsabilità riescono a tutelare la cittadinanza dalla tracotante arroganza di chi  vuole rivalersi sempre sulle tasche degli inermi cittadini.
E la prossima volta abbiate almeno il coraggio di firmare le vostre scriteriate scemenze.
Buone feste consiglieri senza senso.


Con disappunto
Cesare Salonia ( il Fido)
--------
Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo.
Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Facebook Comments

Link Consigliati:
Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

Increase your website traffic with Attracta.com
Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!