Autore: Visitatore Topic: Devastazione a causa del vortice ciclonico a  (Letto 1833 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Comune di Buccheri

  • Visitatore
Devastazione a causa del vortice ciclonico a
« il: 19:02:54 pm, 16 Febbraio 2013 »
  • Publish
  • Devastazione a causa del vortice ciclonico a


             
               
                 
               
               
                 
               
               
                 
               
               
                 
               
             

                   


                    UFFICIO DEL VICE SINDACO
                   
    Assessorato al Territorio e alla Viabilit� Rurale
                   
    COMUNICATO STAMPA DEL 02 APRILE 2012
                   
    *****


                 

                   


                    �Emessa un�ordinanza di somma urgenza per l�importo di 20 mila euro per far fronte, nell�immediato, ai primi interventi per i danni registrati nel territorio di Buccheri�.
                   
    A darne notizia il vice Sindaco Gianni Garf� che ne ha curato l�emanazione, su delega del primo cittadino.
                   
    �Abbiamo compiuto ulteriori controlli nel territorio dopo le altre segnalazioni giunte dai nostri compaesani e continuiamo a registrare altri danni: la strada comunale Pizzitto � Scale � stata completamente divelta dalla furia delle acque ma il fatto pi� grave � l�enorme frana partita a monte da un appezzamento agricolo coltivato ad uliveto, che si � spostato a valle travolgendo l�arteria rurale; situazione simile ma di portata sicuramente inferiore anche nella strada comunale Goso dove qui la strada invece � stata strappata e trascinata a valle lasciando quindi impossibile l�attraversamento in quanto tranciata in due.
                   
                   
    Frane ancora nelle strade Comunali Mazzarino, Scale, Fontanelle dove abbiamo operato con il nostro mezzo meccanico bobcat potendole rimuovere in quanto di piccole entit� e facilmente gestibili.
                   
    Altri alberi enormi di pino divelti pericolosamente nel vecchio cimitero comunale e gi� eliminati, in grande sicurezza grazie alla preziosa collaborazione di uomini esperti dell�Azienda Foreste Demaniali di Siracusa che hanno lavorato sia manualmente che con i mezzi meccanici, evitando di creare pericoli per le tombe; decine di altri alberi divelti sono stati gi� rimossi e altri sono in via di eliminazione, lasciando in sicurezza le zone interessate.
                   
    I sopralluoghi invece nei fondi agricoli di contrada Ragameli, Portella e Tallarita, fanno venire i brividi nel vedere decine e decine di ettari di terreni agricoli letteralmente sprofondati di oltre un metro e mezzo nel sottosuolo, come inghiottito non si sa da cosa, facendo scomparire strade interne, muri di confine
                    di antica finitura e pregevole costruzione, decapitando definitivamente la produzione di centinaia di alberi di ulivo che sono stati trascinati, divorati, sprofondati nella melma e altri che a guardarli sembrano come colpiti da un�ondata di calore, con il fogliame gi� appassito e compromesso definitivamente: un quadro davvero desolante che non saprei come stimare in termini di danni ma che comunque sono ingentissimi.
                   
    A tal proposito, ho provveduto ad inviare una apposita segnalazione all�Ispettorato Provinciale Agricoltura di Siracusa chiedendo dei sopralluoghi mirati nelle zone colpite al fine di poter chiedere lo stato di calamit� naturale anche per l�agricoltura, oltre a quello gi� decretato dal Presidente della Provincia Regionale di Siracusa; attendiamo eventuale riscontro�.
                   

                    Intanto sono iniziati i lavori per la rimessa in sicurezza di alcune strade provinciali danneggiate, con la supervisione dei tecnici dell�Ufficio Viabilit� della Provincia che hanno messo su delle perizie di somma urgenza in una maniera davvero lodevole e spettacolare infatti, sono gi� al lavoro i mezzi cingolati nella SP 5 Buccheri � San Giovanni nelle localit� Alberi e Ragameli, nella SP 72 Margio � Tallarita con ben cinque frane, e ancora la costruzione di muri a gabbioni e bonifiche del manto stradale in localit� Portella gravemente danneggiato lungo la SP 5, pulizie dei canali di raccolta acque completamente intasate e ostruiti nella SP 72.
                   
    Situazione invece del tutto in evoluzione nella SP 5 in localit� Ragameli dove un movimento franoso partito a monte da un fondo agricolo, si sta riversando sulla sede stradale trascinando alberi di ulivo; qui si rimuove la terra melmosa e gli alberi precipitati ma continua a scenderne altra, con lo scolo continuo di acqua: una situazione davvero incontrollabile che � oggetto di massima attenzione da parte dei tecnici della Provincia che stanno monitorando il da farsi.
                   

                    �Nella SP 71 Buccheri � Cava, conferma l�Assessore alla Viabilit� Rurale Gianni Garf�, siamo intervenuti noi con i nostri mezzi per poter alleviare i disagi causati dai detriti e dall�enorme quantit� di terra che si era riversata in localit� Fontanelle: abbiamo ripulito alla precisione, liberando anche delle vecchie feritoie laterali per lo sfogo delle acque meteoriche; pi� a valle, in localit� ponte Cavitta, necessita l�intervento della Provincia per il trascinamento dello stato bituminoso dell�arteria�.
                   
    Sulla SS 124 invece, pare stiano partendo i primi interventi per la frana che ha colpito un tratto delicatissimo ove insiste anche un canale di rete fognante rotto e l�inclinazione della sede stradale: sono iniziati i lavori per il ripristino delle rete fognante danneggiata mentre il Genio Civile di Siracusa che ha effettuato un apposito sopralluogo in loco, ha gi� depositato una perizia di urgenza alla Regione Siciliana per chiedere le necessarie somme di intervento e pare che qui si stia gi� pensando alla nomina di appositi esperti geologi per iniziare le procedure di intervento che appaiono molto complesse.
                   

                    �La beffa infine abbiamo dovuto registrare: collaborando con l�Ente Provincia, abbiamo proceduto ad installare apposita segnaletica di pericolo in vari tratti della SP 5 oggetto di diverse frane come pure nella strada comunale Sciffitto � Bragnolina, afferma Gianni Garf�: ignoti individui, hanno proceduto con molta sicurezza, ad asportare tutta la segnaletica composta da una decina di transenne, decine di segnali triangolari di lavori in corso, pericolo di frane, strada interrotta, divieti di accesso e di transito, tutta segnaletica presente nelle due strade; questi atti delinquenziali hanno posto in serio pericolo l�incolumit� di automobilisti che avrebbero potuto passare inavvertitamente da queste strade, oggi prive di segnaletica preventiva di pericolo per cui, una volta constatato il furto, non ho potuto fare altro che informare immediatamente il Sindaco e poi procedere a sporgere una denuncia di furto alla locale Stazione di Carabinieri, con un danno quantificabile in circa mille euro; gli stessi Militari, supportati dagli Agenti della locale Polizia Municipale, stanno battendo il territorio alla ricerca del materiale rubato.
                   
    Di conseguenza, avendo avuto questo furto, abbiamo dovuto procedere a richiedere appositi preventivi per integrare nell�immediato la segnaletica rubata quindi, oltre al danno, anche la beffa ad opera di ignoti e maldestri soggetti�.


                 

                   

                     
                       
                         
                         
                         
                       
                       
                         
                         
                         
                       
                     

                           
                         
     
                           
                         
      
                           

    Buccheri l�, 02.04.2012
                           
    Il Vice Sindaco
                           
    e Assessore al Territorio e alla Viabilit� Rurale
                           
    P.I. Gianni Garf�


                         

                   

                 
     

           

    Source: Devastazione a causa del vortice ciclonico a

    Offline salvatore pepe

    • Global Moderator
    • Grande Scriba
    • *****
    • Post: 362
    • Sesso: Maschio
      • La Cava Fiorita
    Re:Devastazione a causa del vortice ciclonico a
    « Risposta #1 il: 11:09:42 am, 17 Febbraio 2013 »
  • Publish
  • Ma sono vecchie di un anno , non abbiamo qualcosa di nuovo ?

    Offline SC

    • Administrator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 3.061
    • Sesso: Maschio
    • Ci si impegna e poi si vede
      • Google Profile
    Re:Devastazione a causa del vortice ciclonico a
    « Risposta #2 il: 20:37:36 pm, 17 Febbraio 2013 »
  • Publish
  • la rassegna stampa del comune si è fermata a quel tempo
    Informa anche tu con Openjournalism
    ----------------------
    Così scrivo secondo le mie idee personali

    Così come Amministratore del Forum
    Regolamento

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!