Autore: SC Topic: Il sistema giudiziario americano che si fa rispettare anche dagli italiani  (Letto 1373 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline SC

  • Administrator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 3.061
  • Sesso: Maschio
  • Ci si impegna e poi si vede
    • Google Profile
non avevo notato un anno fa questa notizia che riporto e che fa riflettere:
Citazione
Parmalat: transazione con class action Usa
L'azienda di Collecchio darà alle persone interessate 10,5 milioni di azioni


NEW YORK (USA) - Un primo accordo. Parmalat ha raggiunto un accordo di transazione con le persone e le società che hanno dato vita alla «class action» americana che pende nel tribunale federale di New York. L'accordo prevede l'impegno della società italiana a far trasferire agli aventi diritto10,5 milioni di sue azioni (ai prezzi attuali sulla Borsa italiana il loro controvalore è di circa 23,8 milioni di euro) «in onnicomprensiva soddisfazione - si legge in una nota - di qualsiasi pretesa fatta valere contro di essa dalla '"classe" in qualunque parte del mondo».

TRANSAZIONE - Parmalat ha inoltre assunto l'impegno di contribuire fino a un milione di euro per spese di notifica ai membri della "classe". «Parmalat - prosegue la nota - ritiene che questa risoluzione della disputa sia nel miglior interesse degli azionisti, anche e specialmente perchè elimina il drenaggio di risorse e spese di difesa e toglie un'incertezza al valore del titolo». La transazione è soggetta all'approvazione del tribunale.


tratto da
http://www.corriere.it/economia/08_maggio_02/parmalat_class_action_2d39b8dc-181c-11dd-a1a7-00144f02aabc.shtml

agli italiani che vogliono avere giustizia da Tanzi e dalle banche mi sa che farebbero prima ad emigrare in america e fare causa da li



invece ancora la class action in italia viene ancora rimandata e diluita, ma del resto mi chiedo a che serva se poi un processo durerà 20 anni

http://www.corriere.it/politica/09_maggio_06/class_action_norma_146c79ae-3a3d-11de-9bf9-00144f02aabc.shtml
« Ultima modifica: 01:36:09 am, 07 Maggio 2009 da SC »
Informa anche tu con Openjournalism
----------------------
Così scrivo secondo le mie idee personali

Così come Amministratore del Forum
Regolamento

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Facebook Comments

Link Consigliati:
Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

Increase your website traffic with Attracta.com
Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!