Autore: Nello Palì Topic: Qualcosa si muove.  (Letto 2286 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Nello Palì

  • Scriba del Forum
  • ***
  • Post: 163
  • Sesso: Maschio
Qualcosa si muove.
« il: 00:56:47 am, 24 Aprile 2014 »
  • Publish
  • FINANZIATO IL COMPLETAMENTO DELLA RETE MUSEALE IBLEA E I SERVIZI DI TRASPORTO A PANTALICA, IL COMUNE DI CANICATTINI AVVIA LE PROCEDURE DI GARA

    Offline Nello Palì

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 163
    • Sesso: Maschio
    Re:Qualcosa si muove.
    « Risposta #1 il: 02:15:11 am, 25 Aprile 2014 »
  • Publish
  • pantalica-21Un altro tassello che si completa nel progetto di salvaguardia, valorizzazione e fruizione dei centri storici iblei e della Valle dell’Anapo – Pantalica.
     È stato infatti notificato dalla Regione Siciliana – Assessorato Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, al Comune di Canicattini Bagni, in qualità di Comune capofila del PIST 12 “Tapsos Megara Hyblon Tukles” (Augusta, Priolo Gargallo, Melilli, Buccheri, Buscemi, Canicattini Bagni, Cassaro, Ferla, Palazzolo Acreide, Sortino, Solarino, Floridia, Lentini, Carlentini e Francofonte), che provvederà adesso ad avviare le procedure di gara, il decreto di finanziamento di 1.860.000,00 euro, nell’ambito P.O. FESR 2007/2013 asse VI “Sviluppo Urbano Sostenibile”  linea di intervento 3.1.4.4, per la forniture di beni e servizi funzionali alla valorizzazione delle strutture museali esistenti in sei dei quindici Comuni della Coalizione (Canicattini Bagni, Cassaro, Floridia, Palazzolo Acreide, Solarino e Sortino), nonché un intervento trasversale inerente la sistemazione artistico – funzionale di parti dei locali, e l’acquisto di tre mezzi ecosostenibili per il trasporto dei visitatori, oltre che nei centri storici dei Comuni aderenti alla Rete Museale, anche nel sito Unesco di Pantalica.
     
     
    Il progetto, redatto dall’ingegnere Sebastiano La Pila, RUP (Responsabile Unico del Procedimento) il dirigente dell’Ufficio Tecnico del Comune di Canicattini Bagni, geometra capo Giuseppe Carpinteri, con il coordinamento del Gal Agenzia di Sviluppo “Val d’Anapo”, riguarda, pertanto, la fornitura di arredi ed elementi espositivi per strutture museali dei Comuni aderenti al PIST che ne hanno fatto richiesta, ovvero:
     
    la struttura espositiva del Museo etno-antropologico “Nunzio Bruno” nel Centro Storico di Floridia;
    il teatro all’aperto della nuova struttura-Laboratorio di servizo del Museo etnologico nella periferia est di Solarino;
    la struttura espositiva dell’Antiquarium nel Centro Storico di Sortino;
    la struttura espositiva e la struttura di servizio del Museo dei Sensi nel Centro Storico di Canicattini Bagni;
    lo spazio polifunzionale dell’ex biblioteca del Palazzo Municipale nel Centro Storico di Palazzolo Acreide;
    la struttura espositiva del Museo di Palazzo Garfì nel Centro Storico di Cassaro.
    Non solo, ma il progetto finanziato prevede altresì l’arricchimento della Rete Museale di “punti servizio” facendo ricorso a nuove tecnologie e strumentazioni multimediali e, come nel caso del Museo dei Sensi di Canicattini Bagni, di strumenti elettronici per la realizzazione di una Sala di Registrazione audio e video, che completerà il percorso musicale di un territorio dove la musica è al centro dello sviluppo culturale, assieme alle bellezze paesaggistiche, i beni monumentali e le tradizioni.
     
    Infine, l’intervento finanziato valorizzerà una serie di percorsi “costa-entroterra” e “città-campagna”, con la fornitura di tre mezzi di trasporto ecosostenibili che verranno messi a bando tra le imprese di trasporto che avranno l’impegno di trasportare i visitatori, a prezzi contenuti, e attraverso delle tratte che, interagendo con i trenini che saranno in funzione a Pantalica, riguarderanno il sito Unesco di Pantalica alta – Ferla – Stazione di Cassaro, e ancora Siracusa – Pantalica lato Sortino, e infine Pantalica – Centri storici e le valenze storiche diffuse nel territorio e della Rete Museale del PIST.
     
    «Un progetto che, sebbene abbia subito le lungaggini delle procedure, oggi ci permette di attuare quello sviluppo ecosostenibile turistico-culturale su cui abbiamo lavorato in questi 15 anni, valorizzando i centri storici del Comuni del PIST e la sua Rete Museale – ha dichiarato il Sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, responsabile del PIST 12 –. Un lavoro sinergico, pubblico – privato, che si integra con gli interventi già intrapresi dal Gal Val d’Anapo e dall’Azienda Forestale, e che guarda alla valorizzazione, promozione e fruizione del sito di Pantalica che deve rappresentare una ricchezza per le comunità che vi insistono e, nello stesso tempo, per l’interno territorio ibleo e siracusano. Pantalica, i Comuni dell’altopiano ibleo non possono essere separati da Siracusa, dal suo patrimonio archeologico, dalle Rappresentazioni Classiche che richiamano migliaia di spettatori a cui bisogna far conoscere il resto del territorio, le sue bellezze paesaggistiche e i suoi straordinari centri storici. Questo il senso di questo progetto, in linea con le nuove tecnologie, come si può vedere con i punti servizi e la sala di registrazione audio e video che nascerà a Canicattini Bagni, città dove la musica affonda le radici nella storia stessa del territorio».
     
    Dunque, un sistema di punti di servizio per gli abitanti ed i visitatori che in questi luoghi possono così ritrovare spazi di aggregazione culturale e sociale per la conoscenza e la valorizzazione dell’identità locale. Un contesto territoriale caratterizzato da un patrimonio storico ed ambientale di elevato valore che diventa fruibile e che rappresenta un nuovo modello di sviluppo per una intera area del siracusano.
     
    In quello che viene considerato sempre di più il “sistema territorio”, l’intervento è infatti strumentale all’attivazione di protocolli d’intesa ed accordi con gli attori privati e le forme associative che operano nel territorio nell’ambito dell’accoglienza, della ricettività e dei servizi, favorendo così l’integrazione, l’interesse e la partecipazione finanziaria dei privati nell’ambito della gestione e della messa a sistema dei beni, prodotti e servizi funzionali, così da innescare relazioni trasversali fra filiere tematiche delle produzioni agricole, della ricettività turistica, dei servizi sia in ambito urbano che nelle aree protette e vincolate.
    Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 23 Aprile 2014 16:54 )

    Offline Nello Palì

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 163
    • Sesso: Maschio
    Re:Qualcosa si muove.
    « Risposta #2 il: 16:25:31 pm, 29 Aprile 2014 »
  • Publish
  • Canicattini Bagni, Scrutatori disoccupati per le elezioni: sì con riserva del Sindaco Amenta al M5S.

    Offline Nello Palì

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 163
    • Sesso: Maschio
    Re:Qualcosa si muove.
    « Risposta #3 il: 01:15:08 am, 01 Maggio 2014 »
  • Publish
  • IL SINDACO, PAOLO AMENTA, VICE PRESIDENTE ANCISICILIA, INVITA I SINDACI SICILIANI A RINUNCIARE AI CANTIERI DI SERVIZIO DELLA REGIONE, INADEGUATI A DARE RISPOSTE AL DISAGIO SOCIALE.Saranno 50 milioni di euro sprecati che, in un momento di totale carenza di risorse, potrebbero invece essere aggiunti ai fondi per i Piani di Zona della 328.Spero che le autorità del mio Paese si rendono conto della situazione attuale del piano di zona Sortinese.

    Offline Nello Palì

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 163
    • Sesso: Maschio
    Re:Qualcosa si muove.
    « Risposta #4 il: 00:01:16 am, 08 Maggio 2014 »
  • Publish
  •  NELL'INCONTRO DI OGGI TRA ANCISICILIA, COMMISSIONE BILANCIO E GOVERNO REGIONALE, RECUPERATI 100 MILIONI PER I COMUNI. AMENTA: "La strada del dialogo resta l'unica percorribile"

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!