Autore: Maurizio La Rosa Topic: "Io...Speriamo che me la cavo"  (Letto 8573 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Maurizio La Rosa

  • Scriba del Forum
  • ***
  • Post: 234
  • Sesso: Maschio
"Io...Speriamo che me la cavo"
« il: 01:38:33 am, 01 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • Per una congiuntura astrale, mi ritrovo a partecipare a una "mega" conferenza di genitori e educatori presso l'istituto "G.M. Columba". Il tema è caldo e gli animi di più. Mamme agguerrite e padrI (POCHI) silenti, discutono di un tema cruciale per i bambini che frequentano codesto istituto e coinvolti nel progetto educativo che prevede 40 ore settimanali. REFEZIONE SCOLASTICA. Ovviamente, nessuno degli Amministratori è presente, per non disattendere  le aspettative. Che figura ci fa un amministratore che si occupa di problemi reali? Allora, il problema è questo: L'amministrazione non è in grado di far decollare la refezione scolastica per il mese di ottobre.... per novembre forse, ma non ci sono certezze, solo impegni personali degli amministratori. I nostri "manager" non sono in grado di reperire i fondi per contribuire  al buono pasto che ogni genitore regolarmente acquista per il proprio figlio(2,50€).
     Stimo in € 5 il costo di un pasto(erroneamente a posteriori) e facendo 2 calcoli  stimo in100€ (sempre erroneamente a posteriori) l'esborso mese di una famiglia per bambino. Uno! E se sono due?
     Al che faccio una breve riflessione e suggerisco di risolvere alla fonte il problema. Torniamo alle 30 ore ed il problema è risolto. Questa mia soluzione scaturisce da  semplici considerazioni di ordine economico e logico;
    Ovvero:
    1) Nessuna discriminazione in funzione del modello Unico/740 dei genitori.
    2) Se i bambini vanno a scuola per 8 ore al giorno e un'ora la impegnano per il pranzo  e una per i trasferimenti e "aggiustamenti" da/per la sala mensa ne fanno sei al giorno e non mettiamo in croce questi nostri amministratori che hanno ben altri e più grossi problemi da risolvere. Io ne facevo 4, di ore al giorno, e tutto sommato so leggere.
     Mi sembra l'uovo di Colombo..... ma. C'è un ma!
    La "Presidessa" mi spiega che le 40 ore sono determinanti per la socializzazione e la formazione di mio figlio... e poi non si può tornare indietro su un progetto a cui io, da genitore, ho aderito nel 2010 e ho anche firmato!!!. Minchia, dico tra me e me, come siamo precisi e inflessibili in questa terra di Sicilia.
    Allora? Non ci sono alternative! Devo rifornire mio figlio di panini fin quando l'amministrazione non reperirà i fondi per "sfamare",circa, 100 bambini ... (forse novembre)
    ****Sempre tra me e me.Ma a questi bambini, qualche anno fa, tramite progetto finanziato dalla EU, non è stato spiegato che un sana e corretta alimentazione è la base di una vita salubre. Ho dovuto picchiare mio figlio per portarlo da McDonald's :) :) :) :) :) :) :) :).Mah!****
    Per non disorientare il piccolo e non beccarmi una denuncia per "falso ideologico", ho firmato  nel 2010 per le 40 ore,  cerco di documentarmi e capire quali costi deve sopportare l'amministrazione per sfamare i piccoli, non disorientarli,  farli socializzare, formarli in maniera adeguata e magari evitargli qualche gastrite..... e a me qualche denuncia.
    Acquisisco le informazioni, che considero attendibili(vista la fonte), mi viene da piangere e sono costretto a chiudere questo topic.

    Ps.
    Capisco che amministrare è difficile ma non è una prescrizione medica!

    Offline Francesco Di Mauro

    • Global Moderator
    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 627
    • Sesso: Maschio
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #1 il: 09:45:19 am, 01 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • Totalmente d'accordo, ma questi le ricette mediche ce le hanno sempre pronte ogni cinque anni. Voglio le otto ore ma non ho soldi per farle, voglio il pranzo ma non ho soldi per farlo, voglio socializzare, ma non ne ho la possibilità di farlo, voglio essere un generale, ma con la paga del soldato, tanto il resto lo tira fuori papà. Io poi non parlerei nemmeno di verifiche ministeriali sul fatto e sul da farsi........hai firmato? ora paghi tanto io il 27 lo stipendio lo becco lo stesso. Ed io pagooooo!!!!!!! ma ancora per quanto?
    EMIGRAZIONE!!!!!!!!!!!

    Offline cherumubeddi

    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 925
    • Sesso: Maschio
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #2 il: 11:26:51 am, 01 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • Grande Mauro!!!! hai trovato un'argomento degno d'essere trattato in questo forum.......


    Quando hai firmato dovresti ricordare se, con le quaranta ore, toccava la mensa, o bastava un panino mordi e fuggi che serviva per una più scrupolosa socializzazione tra coetanei bimbini!!??!!??!!??


    Le quaranta ore le decidi tu ed io e non appena decade una delle condizioni che le tengono in piedi, non esiste l'obbligo di effettuarle...... quindi se tu ed io andiamo a ritirare i nostri bimbini da scuola, voglio vedere chi le farà le cosidette quaranta ore!!!!!!!! 


    Mi dispiace per le maestre che subiranno spostamenti ma, mio figlio, ovvero, i miei fondi non possono garantire i tagli e le sciocchezze del Berlusca e/o del Buccheri........  (e chi non ha i fondi per garantire ciò??????)


    Spero che i sortinesi siano vigili e reattivi per questo argomento e non si/ci facciano mettere sotto-scopa!!!!!


    chi semu beddi!
    Az

    Offline Franco Nero

    • Grande Scriba
    • ****
    • Post: 432
    • Sesso: Maschio
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #3 il: 12:13:23 pm, 01 Ottobre 2011 »
  • Publish
  •  Qualche esperto in meno,..qualche contributo in meno, qualche soldo in meno nel fondo per il personale, qualche corso di formazione in meno, una riscossione puntuale delle tasse, magari un decimale di irpef in più se era proprio necessario ed ecco che il menu sarebbe stato fatto. Questione di priorità..e di coraggio politico , ma evidentemente  non c'è coraggio politico e le priorità sono delle figure geometriche. Mah

    Offline Maurizio La Rosa

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 234
    • Sesso: Maschio
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #4 il: 14:43:14 pm, 01 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • Vi do una info ma vi prego di non piangere. Il contributo del comune, secondo la mia attendibile fonte, ammonta a € 0,70/pasto giorno. Tradotto: i bambini graverebbero sulle casse del comune per la spaventosa cifra di € 70,00 (settanta/00) giorno. A questo punto la mia opinione è chiara. Ammesso che questa amministrazione non disponga di questi fondi (esorbitanti!) presumo che qualsiasi famiglia avrebbe rinunciato al caffè al bar pur di garantire il "pasto" al proprio figlio. Pertanto, credo che l'unico impedimento risieda nell'essere  .......
    Non riesco a trovare un termine gentile.
    Liberi di riempire i "puntini".

    enrico tomasi

    • Visitatore
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #5 il: 14:45:45 pm, 01 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • Qualche esperto in meno,..qualche contributo in meno, qualche soldo in meno nel fondo per il personale, qualche corso di formazione in meno, una riscossione puntuale delle tasse, magari un decimale di irpef in più se era proprio necessario ed ecco che il menu sarebbe stato fatto. Questione di priorità..e di coraggio politico , ma evidentemente  non c'è coraggio politico e le priorità sono delle figure geometriche. Mah

    ..questione di priorità...e di tagli:

    ....devo ancora percepire i gettoni di presenza relativi al 2010, per esattezza quelli relativi al periodo Dicembre 2009- luglio 2010.

    Offline Nello Bongiovanni

    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 1.862
    • Sesso: Maschio
    • Dirigente Provinciale del PDL
      • http://www.bongiovanni-gagliani.it
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #6 il: 17:39:22 pm, 01 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • Io mi trovo nella stessa situazione di Maurizio però al 2° Istituto comprensivo condivido in pieno tutto quello che si è detto...vi posso garantire che per quest'anno non ci saranno i fondi per la refezione...quindi io a mio figlio le 40 ore non li faccio fare...In ogni modo sono amareggiato di tutta questa situazione...essere amministrati da nessuno...e non contesto il non riuscire a fare tutto perchè posso capire pure la mancanza di fondi...quello che non sopporto e la pochezza amministrativa e la mancanza di impegno...


    Per una congiuntura astrale, mi ritrovo a partecipare a una "mega" conferenza di genitori e educatori presso l'istituto "G.M. Columba". Il tema è caldo e gli animi di più. Mamme agguerrite e padrI (POCHI) silenti, discutono di un tema cruciale per i bambini che frequentano codesto istituto e coinvolti nel progetto educativo che prevede 40 ore settimanali. REFEZIONE SCOLASTICA. Ovviamente, nessuno degli Amministratori è presente, per non disattendere  le aspettative. Che figura ci fa un amministratore che si occupa di problemi reali? Allora, il problema è questo: L'amministrazione non è in grado di far decollare la refezione scolastica per il mese di ottobre.... per novembre forse, ma non ci sono certezze, solo impegni personali degli amministratori. I nostri "manager" non sono in grado di reperire i fondi per contribuire  al buono pasto che ogni genitore regolarmente acquista per il proprio figlio(2,50€).
     Stimo in € 5 il costo di un pasto(erroneamente a posteriori) e facendo 2 calcoli  stimo in100€ (sempre erroneamente a posteriori) l'esborso mese di una famiglia per bambino. Uno! E se sono due?
     Al che faccio una breve riflessione e suggerisco di risolvere alla fonte il problema. Torniamo alle 30 ore ed il problema è risolto. Questa mia soluzione scaturisce da  semplici considerazioni di ordine economico e logico;
    Ovvero:
    1) Nessuna discriminazione in funzione del modello Unico/740 dei genitori.
    2) Se i bambini vanno a scuola per 8 ore al giorno e un'ora la impegnano per il pranzo  e una per i trasferimenti e "aggiustamenti" da/per la sala mensa ne fanno sei al giorno e non mettiamo in croce questi nostri amministratori che hanno ben altri e più grossi problemi da risolvere. Io ne facevo 4, di ore al giorno, e tutto sommato so leggere.
     Mi sembra l'uovo di Colombo..... ma. C'è un ma!
    La "Presidessa" mi spiega che le 40 ore sono determinanti per la socializzazione e la formazione di mio figlio... e poi non si può tornare indietro su un progetto a cui io, da genitore, ho aderito nel 2010 e ho anche firmato!!!. Minchia, dico tra me e me, come siamo precisi e inflessibili in questa terra di Sicilia.
    Allora? Non ci sono alternative! Devo rifornire mio figlio di panini fin quando l'amministrazione non reperirà i fondi per "sfamare",circa, 100 bambini ... (forse novembre)
    ****Sempre tra me e me.Ma a questi bambini, qualche anno fa, tramite progetto finanziato dalla EU, non è stato spiegato che un sana e corretta alimentazione è la base di una vita salubre. Ho dovuto picchiare mio figlio per portarlo da McDonald's :) :) :) :) :) :) :) :).Mah!****
    Per non disorientare il piccolo e non beccarmi una denuncia per "falso ideologico", ho firmato  nel 2010 per le 40 ore,  cerco di documentarmi e capire quali costi deve sopportare l'amministrazione per sfamare i piccoli, non disorientarli,  farli socializzare, formarli in maniera adeguata e magari evitargli qualche gastrite..... e a me qualche denuncia.
    Acquisisco le informazioni, che considero attendibili(vista la fonte), mi viene da piangere e sono costretto a chiudere questo topic.

    Ps.
    Capisco che amministrare è difficile ma non è una prescrizione medica!
    --------
    Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo.
    Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.

    Offline Franco Nero

    • Grande Scriba
    • ****
    • Post: 432
    • Sesso: Maschio
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #7 il: 09:18:28 am, 03 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • ..ma lei c'è o ci fa? ??? ??? ??? ??? ??? ??? ???

    Offline Maurizio La Rosa

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 234
    • Sesso: Maschio
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #8 il: 09:23:05 am, 04 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • 1° Aggiornamento
    Mi giunge notizia che la "presidessa" nella giornata di ieri abbia incontrato il sindaco. Incontro breve e risposta perentoria "Sordi nun ci ne'!". Si rimanda tutto a Gennaio (tra 90 giorni).
     

    Offline Maurizio La Rosa

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 234
    • Sesso: Maschio
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #9 il: 10:03:42 am, 05 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • 2°Aggiornamento
    Il quadro è questo:
    1) Ritornare alle 30 ore potrebbe essere un grosso problema per qualcuno del corpo docente. Come dire "a corda ruppi ruppi ci va no mezzu cu nun ci curpa". Lunge da me l'idea!
    2) E' evidente che le rassicurazioni per il mese di novembre erano e sono dei palliativi, si parla già di gennaio.

    Io proporrei di:
    1) bandire la gara senza contributo integrativo(da subito!). Cioè il genitore si fa carico del costo totale del pasto (max 3,50 era 3,20 lo scorso anno).
    2) Inserire una piccola clausola che impegna il vincitore di gara a versare il canone mensile di locazione delle cucine all'amministrazione scolastica, che utilizzerà (totalmente) tali somme per acquistare buoni pasto
    3) I buoni pasto nella disponibilità dell'amministrazione scolastica verranno  redistribuiti ai genitori degli alunni secondo criterio di "buon senso".

    E' fantascienza?
    « Ultima modifica: 10:05:25 am, 05 Ottobre 2011 da Maurizio La Rosa »

    Offline Nello Bongiovanni

    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 1.862
    • Sesso: Maschio
    • Dirigente Provinciale del PDL
      • http://www.bongiovanni-gagliani.it
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #10 il: 17:59:42 pm, 06 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • Caro Maurizio ti informo che presso il 2°Istituto Comprensivo i genitori sono riusciti dopo una estenuante riunione a rinunciare alle 40 ore e ritornare alle 35 ore...


    2°Aggiornamento
    Il quadro è questo:
    1) Ritornare alle 30 ore potrebbe essere un grosso problema per qualcuno del corpo docente. Come dire "a corda ruppi ruppi ci va no mezzu cu nun ci curpa". Lunge da me l'idea!
    2) E' evidente che le rassicurazioni per il mese di novembre erano e sono dei palliativi, si parla già di gennaio.

    Io proporrei di:
    1) bandire la gara senza contributo integrativo(da subito!). Cioè il genitore si fa carico del costo totale del pasto (max 3,50 era 3,20 lo scorso anno).
    2) Inserire una piccola clausola che impegna il vincitore di gara a versare il canone mensile di locazione delle cucine all'amministrazione scolastica, che utilizzerà (totalmente) tali somme per acquistare buoni pasto
    3) I buoni pasto nella disponibilità dell'amministrazione scolastica verranno  redistribuiti ai genitori degli alunni secondo criterio di "buon senso".

    E' fantascienza?
    --------
    Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo.
    Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.

    Offline Maurizio La Rosa

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 234
    • Sesso: Maschio
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #11 il: 12:13:23 pm, 07 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • 3° Aggiornamento
    Una delegazione di genitori incontra la preside.
    Si propende per adottare la soluzione del 2° Comprensivo fino a istituzione del servizio refezione. Personalmente non sono d'accordo. Mi adeguo alla maggioranza.
    Troppe rinunce. Tra poco ci chiederanno di rinunciare a vivere. Non sono assolutamente d'accordo. Una classe dirigente deve trovare soluzioni ai problemi, soprattutto in tempi di vacche magre. Non è possibile che l'unica soluzione sia quella di "eliminare".
    Stiamo eliminado 50 anni di progresso e civiltà.

    Offline Maurizio La Rosa

    • Scriba del Forum
    • ***
    • Post: 234
    • Sesso: Maschio
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #12 il: 00:14:07 am, 09 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • 4° Aggiornamento
    Martedì alle 19:30 consiglio comunale. Mi giunge notizia che i consiglieri di opposizione hanno una soluzione per far partire la refezione scolastica. Io ci sarò. Immagino che una presenza "cospicua" di genitori possa accellerare i tempi

    Offline Nello Bongiovanni

    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 1.862
    • Sesso: Maschio
    • Dirigente Provinciale del PDL
      • http://www.bongiovanni-gagliani.it
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #13 il: 09:59:24 am, 09 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • Sono curioso di conoscere questa proposta...


    4° Aggiornamento
    Martedì alle 19:30 consiglio comunale. Mi giunge notizia che i consiglieri di opposizione hanno una soluzione per far partire la refezione scolastica. Io ci sarò. Immagino che una presenza "cospicua" di genitori possa accellerare i tempi
    --------
    Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo.
    Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.

    Offline cherumubeddi

    • Scrittore del Forum
    • *****
    • Post: 925
    • Sesso: Maschio
    Re:"Io...Speriamo che me la cavo"
    « Risposta #14 il: 14:28:53 pm, 09 Ottobre 2011 »
  • Publish
  • 4° Aggiornamento
    Martedì alle 19:30 consiglio comunale. Mi giunge notizia che i consiglieri di opposizione hanno una soluzione per far partire la refezione scolastica. Io ci sarò. Immagino che una presenza "cospicua" di genitori possa accellerare i tempi


    .....perchè, la presenza cospicua stimolerà a parlar meglio del problema i consiglieri????  è per pubblicizzare le proprie azioni??????  vecchio film questo..... Mauro!!!!!   non cascarci sano sano!!!!!


    Il loro impegno dev'essere comunque dovuto per risolvere anche tale problema..... non hanno bisogno del tifo..... non è una partita di calcio!!!!!


    chi semu beddi!
    Az

     

    Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

    Facebook Comments

    Link Consigliati:
    Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

    Increase your website traffic with Attracta.com
    Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

    WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!