Autore: SC Topic: i forestali vogliono denunciare panorama: non è vero che hanno il doppio lavoro  (Letto 20141 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Luca

  • Global Moderator
  • Grande Scriba
  • *****
  • Post: 395
E' vero che molti di questi non voglio essere messi in regola perche altrimenti perderebbero la forestale?




...è vero pure che c'è il cane che si morde la coda: non è difficile immaginare che alcuni datori di lavoro preferiscano l'operaio in nero. A loro costerebbe molto meno.

Offline ilclan

  • Agli Inizi
  • *
  • Post: 18
  • Sesso: Maschio
io firmerei il foglio di licenziamenti per coloro che hanno il doppio lavoro e non vogliono essere regolarizati per coloro che hanno l'azienda agricola a nome di famigliari compiacenti.......a certo che i forestali non sono gli unici che hanno il doppio lavoro

vuoi vedere che sono io in torto.....che tengo un solo lavoro

corro subito a cercarmene un'altro

 ;)
nella società dell'avere io voglio essere

Offline Paolo Lia

  • Scriba del Forum
  • ***
  • Post: 114
  • Sesso: Maschio
  • BISOGNA ESSERE DURI SENZA MAI PERDERE LA TENEREZZA
il problema è solo uno parlate parlate parlate...ma di cosa invece di attacarvi fra di voi con frasi filosoviche e altre minchiate......rispondete

E' vero che la stragante maggioranza dei forestali.......si fa i turni e poi lavora in nero?
E' vero che molti di questi non voglio essere messi in regola perche altrimenti perderebbero la forestale?
E' giusto questo?
non aprite un dibattito con migliai di parole siate concreti
volete sapere la mia
per me non è giusto è uno schifo.....

voglio provare a rispondere a ilclan:
si è vero che la stragrande maggioranza dei forestali ha il doppio lavoro in nero, come è vero che non voglio essere assunti ma non perchè perderebbero la forestale ma perchè perderebbero la disoccupazione, che per un 151 nista corrisponde ad oltre 5000 euro se non ha figli a carrico se è il contrario l'incasso e maggiore, vi faccio presente che un 151nista guadagna di più di un lavoratore dipendente e paga in tasse meno del 50% del lavoratore dipendente, altra anomalia del sistema un lavoratore dipendente paga le spese mediche o di laboratorio il precario della forestale ha diritto all'esenzione perchè guarda casa in quel periodo risulta disoccupato, mi spiegate come mai questa gente hanno tutti l'esenzione isee?
io una soluzione l'avrei passare tutti a tempo indeterminato con uno stipendio mensile di circa 1100,00 euro al mese come la maggior parte dei lavoratori dipendenti o come gli attuali OTI della forestale, scommetto che la maggior parte di questi signori non è daccordo, come è successo e come sta succedento molti 151nisti che stanno passando a tempo inderminato sono propensi a rinunciare consapevoli che restando a 151 giornate lavorative guadagnano più di chi lavora 365 giorni all'anno, purtroppo chi ci governa permette a costoro di continuare ad approfittare di questa situazione daltronte e tutto nato come assistenzialismo e bacino di voti per l'allora balena bianca ed oggi PDL.
"OGNI VERO UOMO DEVE SENTIRE SULLA PROPIA GUANCIA LO SCHIAFFO DATO A QUALUNQUE ALTRO UOMO"

Offline SC

  • Administrator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 3.061
  • Sesso: Maschio
  • Ci si impegna e poi si vede
    • Google Profile
io firmerei il foglio di licenziamenti per coloro che hanno il doppio lavoro e non vogliono essere regolarizati per coloro che hanno l'azienda agricola a nome di famigliari compiacenti.......a certo che i forestali non sono gli unici che hanno il doppio lavoro

vedo che sei molto concreto... che significa licenzi  quelli che hanno il doppio lavoro e sopratutto QUANTI , come li individui? hai un metodo semplice per individuare il doppio lavoro ed efficace che non possa essere eluso?

cerca di essere concreto per diamine  :) :) solo risposte quelle che devi dare...

ripeto per tutti i numeri 28 mila forestali 170 milioni di euro l'anno di spese che in pratica spesso non ci sono.

per PAOLO LIA che propone di assumerli TUTTI a tempo inderminato

1100 euro mensili x 28 mila x 12 mesi = 369.600.000

369 milioni cifra maggiore di  170 milioni  ci sono appena appena 200 milioni di euro in + da dove li prendiamo?

avanti non facciamo + filosofia qui c'è un bel problemino di matematica
« Ultima modifica: 17:58:20 pm, 10 Gennaio 2010 da SC »
Informa anche tu con Openjournalism
----------------------
Così scrivo secondo le mie idee personali

Così come Amministratore del Forum
Regolamento

Offline Paolo Lia

  • Scriba del Forum
  • ***
  • Post: 114
  • Sesso: Maschio
  • BISOGNA ESSERE DURI SENZA MAI PERDERE LA TENEREZZA
a quei 170 milioni devi aggiungere le varie disoccupazioni e gli sprechi che si fanno tutt'oggi iniziamo col dire che se sei assunto a tempo inderminato non ti toccano spese di chilometraggio, o spese per gli attrezzi e poi i 151nisti non sono 28000 ma molto meno, vi ricordo che solo in sicilia e sardegna esistono ancora precari nella forestale nel resto d'italia sono tutti operai a tempo inderminato, poi cominciamo a far fruttare i boschi che ormai oggi hanno più di 30 anni. se provi a fare un giro in provincia di ragusa vedrai che le superfici boschive sono state ripopolate oltre che di alberi di animali ci sono diverse aree attrezzate ec.ecc. da noi non si è capaci di valorizzare l'area di pantalica patrimonio dell'umanità si è continuato negli anni a piantare il pino d'aleppo che non è buono neanche per ardere solo oggi si è capito che producendo dello cippato si può far cassa pensa se si fosse piantato noci, quercie,oppure alberi da frutto se si fossero realizzatre delle aree attrezzate e se si proponessero dei percorsi naturalistici da fare a cavallo o in montebike, se si fossero specializzati degli operai per fare le guide potri continuare cosi all'infinito penso proprio che lo stipendio se lo pagherebbero da soli pensa a quante case rurali si sono restaurate in questi anni e a cosa potrebbero essere destinate.
"OGNI VERO UOMO DEVE SENTIRE SULLA PROPIA GUANCIA LO SCHIAFFO DATO A QUALUNQUE ALTRO UOMO"

Offline SC

  • Administrator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 3.061
  • Sesso: Maschio
  • Ci si impegna e poi si vede
    • Google Profile
paolo stavamo parlando di tutti i forestali non solo dei 151-nisti io non ho fatto distinzioni tu le vuoi fare? vuoi passare a tempo inderminato solo i 151-isti e licenziare tutti gli altri?potrebbe essere una soluzione te la senti di intestartela

per quanto riguarda le altre regioni i forestali sono un po meno......, ti faccio notare che ho pubblicato la difesa di un forestale in cui conferma che in toscana ci sono 1 forestale per 1400 ha mentre in sicilia 1 ogni 12


significa + o meno che basterebbero 280 forestali vogliamo abbondare facciamo 1000 , potremmo tranquillamente stabilizzarli anzi fino a 6 mila li possiamo stabilizzare ma ne restano 22 mila fuori

170 milioni di euro di spese comprendono anche i contributi che servono per gli ammotizzatori sociali (se non ricordo male  è gazie ai contributi che viene pagata la disoccupazione o mi sbaglio?)

bella sta cosa degli attrezzi che fai risparmi sugli attrezzi per pagare lo stipendio? poi senza attrezzi che fai li paghi per stare seduti?oppure gli dici che devono scavare con le mani?

ti faccio notare che quando si parla di valorizzare significa fare ulteriori spese, noi eravamo sotto di 200 milioni giusto? da dove prendi questi soldi?


mi diverte poi sta cosa delle cose che si ripagano da soli, ogni volta che mancano i soldi c'è sempre qualche idea strepitosa che si ripaga da sola non capisco perchè se ripaga da sola non trovi un singolo privato che spenda soldi per portarla avanti l'idea

come si ripaga facendo pagare un biglietto al percorso naturalistico?o a quelli che corrono in mountan bike?

ripeto partiamo dai numeri  28 mila persone costano 170 milioni di euro soluzioni che non costino un 1 euro in +?
« Ultima modifica: 21:30:19 pm, 10 Gennaio 2010 da SC »
Informa anche tu con Openjournalism
----------------------
Così scrivo secondo le mie idee personali

Così come Amministratore del Forum
Regolamento

Offline a.merenda

  • Global Moderator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 1.988
  • Sesso: Maschio
Forse da quì può uscire qualche utile informazione. Date un'occhiata:  http://www.pinus1.it/web/


Sul problema: non si tratta solo di matematica bensì di politica. Con il solo approccio numerico non se ne uscirà mai fuori. Bisogna ragionare tenendo assieme dimensione giuridica,sociologica,economica.
E' molto complicato ma va fatto.

Detto questo a me pare che tutti siano d'accordo che all'interno di questo "corpo" esiste un virus.
Queste ingiustizie vanno combattute anche attraverso un modo diverso di porsi nei confronti dei nostri politici.
E' chiaro che il problema non si risolve dall'oggi al domani anche se si potrebbe cominciare col sanzionare (giuridicamente ancorchè socialmente) chi, con il proprio operato fotte il resto della comunità.

A cominciare dalle connivenze tra politici e forestali e dalle "mancanze" di controllori (oltre che dell'intera comunità dei cittadini)

Sulle misure concrete mi sono già espresso. A questo punto sarebbe interessante dar vita ad un dibattito a livello regionale.

Il Sign. Bufardeci, ex sindaco di SR, è adesso assessore regionale "delle risorse agricole e alimentari", visto che non esiste più agricoltura e foreste.
Anche l'ass. Leanza (politiche sociali e lavoro) potrebbe sicuramente essere un giusto interlocutore anche se ho citato subito Bufardeci perchè vicino alla città di Siracusa.

Che ne dite di avanzare una proposta come "singoli cittadini che si interrogano sul problema?". Mandiamo una mail?

Queste parole rappresentano una sorta di "richiesta di collaborazione" tra cittadini e cittadini con responsabilità pubbliche.

Il problema "forestali" nei vari consigli comunali ed in quello provinciale potrebbe essere un inizio. Ritengo infatti che le idee espresse fin ora sul forum necessitino di confrontarsi con le risposte di gente "nelle postazioni di comando"

a voi


Offline SC

  • Administrator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 3.061
  • Sesso: Maschio
  • Ci si impegna e poi si vede
    • Google Profile
Forse da quì può uscire qualche utile informazione. Date un'occhiata:  http://www.pinus1.it/web/

e qual'è l'utile informazione che può uscire? in cosa ci aiuta? se segnalavi una ricerca su google facevi prima

Sul problema: non si tratta solo di matematica bensì di politica. Con il solo approccio numerico non se ne uscirà mai fuori. Bisogna ragionare tenendo assieme dimensione giuridica,sociologica,economica.
E' molto complicato ma va fatto.


sono le parole di tutti i politici siciliani da trent'anni ad ora , "non matematica ma politica" e grazie a questo il problema si è allargato fino a questo punto.
BASTA LA SMETTIAMO e cominciamo ad ANALIZZARE IL PROBLEMA PARTENDO DAI NUMERI
cominciamo in questa cazzo di regione a ragionare prima con la matematica e poi con la politica?

PER CHI NON L'AVESSE CAPITO LA REGIONE SICILIA è IN UNA SITUAZIONE TIPO ARGENTINA, RISCHIO BANCAROTTA, fin'ora si è salvata solo con le iniezioni di soldi da roma per non perdere il voti e non creare disordini.


Detto questo a me pare che tutti siano d'accordo che all'interno di questo "corpo" esiste un virus.
Queste ingiustizie vanno combattute anche attraverso un modo diverso di porsi nei confronti dei nostri politici.


sono d'accordo ma il modo di porsi qual'è il tuo che ripropone le LORO soluzioni che per trent'anni hanno posto o il mio che gli schiaffa in faccia il problema con i numeri?

E' chiaro che il problema non si risolve dall'oggi al domani anche se si potrebbe cominciare col sanzionare (giuridicamente ancorchè socialmente) chi, con il proprio operato fotte il resto della comunità.


al contrario si potrebbe risolvere dall'oggi al domani licenziando i 2 terzi dei forestali in +, il rischio è solo una guerra civile, tutto il resto sono solo palliativi.

però non si trova nessuno qui capace di dire "io firmerei quel foglio " tutti mettono i distinguo questa è la differenza fra noi e manager come marchionne, romiti, etc.

A cominciare dalle connivenze tra politici e forestali e dalle "mancanze" di controllori (oltre che dell'intera comunità dei cittadini)


Sulle misure concrete mi sono già espresso. A questo punto sarebbe interessante dar vita ad un dibattito a livello regionale.

no caro spaventa l'unica misura concreta che hai espresso è quella di assumerTi e perdonami se non la considero una delle soluzioni.

l'altra misura valida che tu hai espresso è licenziamento dei doppio lavoristi (come ilclan) senza indicare però una soluzione efficace per individuarli.
e non sei stato manco capace di dirla in maniera chiara ad un solo forestale figurati a 30 mila sul piede di guerra

questo topic ha avuto successo su internet lo stanno seguendo molte persone aldilà di quanti scrivono (basta vedere l'indice), è stato segnalato persino dai siti dei forestali (+ di 150 visite provenienti dal sito dell'antincendio)
quindi  qualcosa la sta seminando

Il Sign. Bufardeci, ex sindaco di SR, è adesso assessore regionale "delle risorse agricole e alimentari", visto che non esiste più agricoltura e foreste.
Anche l'ass. Leanza (politiche sociali e lavoro) potrebbe sicuramente essere un giusto interlocutore anche se ho citato subito Bufardeci perchè vicino alla città di Siracusa.


Che ne dite di avanzare una proposta come "singoli cittadini che si interrogano sul problema?". Mandiamo una mail?


un proposta per chiedere cosa? non hai finito l'analisi del problema che tu stesso definisci molto complicato e vuoi fare già proposte?

Queste parole rappresentano una sorta di "richiesta di collaborazione" tra cittadini e cittadini con responsabilità pubbliche.


ai politici non bisogna dare richieste di collaborazioni, questo si fa quando si cerca un lavoro.
ai politici bisogna dare indicazioni precise alla stregua di ordini, nel momento che sei vago li autorizzi a pensare per te.

Il problema "forestali" nei vari consigli comunali ed in quello provinciale potrebbe essere un inizio. Ritengo infatti che le idee espresse fin ora sul forum necessitino di confrontarsi con le risposte di gente "nelle postazioni di comando"


ritengo che questo dibattito fin'ora abbia solo dimostrato il livello di immaturità con cui i cittadini affrontano questo problema proponendo soluzioni che di concreto hanno solo l'aggettivo, e scansando i numeri  che sono il nocciolo.


P.S. qui spiego come fare le citazioni dei dialoghi http://www.paraparlando.com/index.php/topic,47.0.html
« Ultima modifica: 00:03:45 am, 12 Gennaio 2010 da SC »
Informa anche tu con Openjournalism
----------------------
Così scrivo secondo le mie idee personali

Così come Amministratore del Forum
Regolamento

Offline a.merenda

  • Global Moderator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 1.988
  • Sesso: Maschio
si, si...come l'Argentina: precisi. Solo con qualche miliardo di fondi europei in più...

si,si...solo una guerra civile: magari tu ci dirigi tutti dalla postazione web. Che ne dici: ci vieni in piazza a manifestare il dissenso? Anche quella è "la forza dei numeri"

risolvere il problema dall'oggi al domani come i grandi manager: si, si...peccato che non debbano rendere conto del loro operato alla gente visto che loro sono stati cooptati da facoltosi CdA in cerca di utili (e non di pace sociale)

non ho individuato la soluzione per individuare i doppiolavoristi: si,si...come se facendo un giro in piazza non si riesca a sapere anche quante volte vanno in bagno....e gli ispettori che fanno nel frattempo? Direi che scendono a compromessi per il quieto vivere. Ma questa è una bestemmia per te, caro SC...lo so: tu sei un matematico.

Un'analisi arguta. Non c'è che dire.
Il mio voleva essere un gesto di umiltà: un chiedere aiuto e condividere la discussione, allargandola. E' PALESE che non si possono licenziare due terzi dei forestali dicendo loro: "buona fortuna". E' palese che, per far funzionare la macchina bisogna rispettare le regole del gioco. La prima: ognuno faccia il proprio dovere.


Sulla politica e i cittadini.
Lavorare "con" la politica e non "per mezzo" di essa. E con questo intendo anche il tuo "ordinare" o meglio "pretendere" che il politico prenda in considerazione seriamente il problema.

PS: qual è, senza apostrofo. Anche questa è informazione

enrico tomasi

  • Visitatore
si, si...come l'Argentina: precisi. Solo con qualche miliardo di fondi europei in più...

e quindi vanno sprecati?
e poi, secondo te i fondi europei da dove vengono?




Se invece SC mi dice che suo cugino è un fisico in gamba ed io, nella mia azienda (anche privata) ho la necessità di introdurre un bravo fisico  e se, ancora, mi fido particolarmente di SC, farò in modo, secondo legge, che diventi un mio collaboratore.


vedi, questa cosa è emblematica spaventa.

siete in tanti ad essere convinti del fatto che si decide in famiglia o durante una partita a carte tra amici chi è un fenomeno nel suo lavoro, nel suo hobby o un geniale artista.

in sintesi è tutto qui il tuo concetto di meritocrazia? devi essere il figlio del fratello del padre di sc, che ha te come "fidato" amico, per trovare lavoro nella tua azienda?  questa sarebbe la tua segnalazione all'americana? con questi concetti vorresti salvare la sicilia?

spaventa, sarò ripetitivo, mi sa che non sprechi opportunità per manifestare il  tuo concetto di fondo, che, per quanto cerchi di negarlo, emerge palesemente ogni qualvolta esprimi un tuo giudizio: meno corruzione e più occasioni per parteciparvi.

apprezzo il tuo tentativo di voler allargare la discussione chiedendo aiuto ai nostri governanti, ma considerando le tue nozioni, al signor bufardeci o all'on. leanza, anzichè un dibattito, devi chiedere un posto nelle loro liste di candidati alle prossime elezioni.
non so se ti può fare piacere (suppongo di si), ti prospetto una brillante carriera da deputato, hai tutta la stoffa del politico siciliano DOC.








PS: se tu poi dovessi diventare assessore regionale "delle risorse agricole e alimentari", facciamo na bella segnalazione "all'americana", ti faro dire da SC quanto sono bravo nel fotografare  piante e ortaggi
« Ultima modifica: 04:13:19 am, 12 Gennaio 2010 da Enrico Tomasi »

Offline a.merenda

  • Global Moderator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 1.988
  • Sesso: Maschio
il mestiere del politico non mi piace e tra l'altro non ne sono capace.
Preferisco fare il cittadino che si interessa e osserva le dinamiche politiche cercando di dare un contributo quanto più costruttivo possibile (associazionismo, ricerca, fare il proprio dovere).

Sulla meritocrazia: il giochino di riportare solo pezzi del discorso mi sa tanto di giornalista dell'odierna tv italiana. Spero tu abbia colto il senso generale dei miei interventi. Anche se non credo...

PS: domani sera, a Palazzolo, ci sarà una riunione di un gruppo di giovani che si interessano alle tematiche sindacali (non specifico il sindacato così, magari, attirerò più gente).

Per mio conto porrò il problema forestali. Magari se venite tu ed SC riusciamo a risolvere tutto in quattro e quattrotto...per favore!

Sul mio presunto tentativo di autosegnalazione. Non credo di averne bisogno. Ho avuto modo di sondare il mio campo valutandone soggetti, punti di forza e debolezza.
I miei colloqui si basano sulla presentazione del c.v. e una discussione sulle mie competenze. Giusto come SC.


Riguardo al discorso del cugino: ti consiglio di fare un'esperienza all'estero per almeno tre mesi....poi ne riparliamo. Lavoro permettendo, s'intende (ti ricordo che non hai risposto sul tuo conto)

Sui fondi europei: caschi male, è la mia tesi di laurea. Detto questo, se vuoi sapere di cosa di avrebbe bisogno subito in questo campo secondo me: agenzia europea valutazione spesa fondi comunitari in termini qualitativi e non solo quantitativi. Tale valutazione deve verificarsi al termine di ogni ciclo per non caricare di burocrazia il nostro già elefantiaco iter. Deve essere composta da "europei" competenti in materia (con un siciliano che traduca i dialoghi in dialetto, s'intende...meglio se uno delle forze armate). E così a rotazione per tutti gli altri



enrico tomasi

  • Visitatore
bene, ad un già elefantiaco iter aggiungi una nuova agenzia, solo un tantino però, piccola piccola (magari di una sola persona ;)), altrimenti carichiamo altra burocrazia...che dirti!

sono convinto di avere colto il senso generale dei tuoi interventi spaventa, anche se tu non ci credi.

sarò di nuovo ripetitivo, anche i problemi si risolvono in quattro e quattro otto, quando si è tra familiari o durante una partita a carte tra amici, sotto il motto, vogliamoci tutti bene, è li e con i medesimi criteri di valutazione dove di solito nascono anche piccoli geni, "made in casa".

dimenticavo di dirti che faccio il bottegaio, l'artigiano...non il mago. ma non vi è alcun dubbio che, oltre alla bacchetta magica, per risolvere i problemi in un batter d'occhio, può essere sufficente una laurea o dire di aver fatto la tesi sui fondi europei, quindi suppongo che nella riunione di palazzolo puoi fare a meno di me, non sono in possesso ne dell'uno e manco dell'altro requisito.

riguardo al discorso del cugino, caschi male, c'ho vissuto per 15 anni all'estero (studio e lavoro) e continuo a lavorarci.  i miei di colloqui, specie all'estero, non si basano sulla presentazione del mio c.v, ma sulla conoscenza concreta del mio lavoro, qualcuno per questi mi paga. ho girato l'europa da cima a fondo caro amico.  i tre mesi (o altri 3) li consiglio a te, dopo mi spieghi di cosa vorresti parlare.


ps: c'era qualcuno che sosteneva, la gente di solito usa i sondaggi come un ubriaco i lampioni, più per sostegno che per illuminazione.
 e di solito io guardo la tv tedesca zdf, orf, deutsche welle, o la bbc, cosi' non corro il pericolo di imparare quei giochini "dell'odierna tv italiana" di cui parli tu.
« Ultima modifica: 03:41:49 am, 13 Gennaio 2010 da Enrico Tomasi »

Offline SC

  • Administrator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 3.061
  • Sesso: Maschio
  • Ci si impegna e poi si vede
    • Google Profile
spaventa visto che sei un "esperto" di fondi "europei" dovresti sapere che essi sono AIUTI allo sviluppo dati dagli altri stati e che non dovrebbero essere usati per la spesa CORRENTE quali sono  forestali e impiegati vari.

quando io parlo di situazione da bancarotta  evitata da iniezioni di liquiidità esterni , io intendo che in perfetta autonomia (cioè senza aiuti) la cosa  va finire come l'argentina.

con la risposta che hai dato "Con qualche milardo di fondi europei in +"
tu avvalli la politica siciliana che considera i fondi europei come una riserva svizzera da usare a nostro uso e consumo

1) quei soldi non sono infiniti sono 3300 milioni di euro da usare tra il 2007-2013 poi stop
2) sono destinati allo sviluppo non a coprire i buchi di bilancio, ossia la spesa corrente.

PS: domani sera, a Palazzolo, ci sarà una riunione di un gruppo di giovani che si interessano alle tematiche sindacali (non specifico il sindacato così, magari, attirerò più gente).

Per mio conto porrò il problema forestali. Magari se venite tu ed SC riusciamo a risolvere tutto in quattro e quattrotto...per favore!

Guarda che la prima riunione per la Costituenda Consulta Giovanile della CGIL alle 19:30 non è una cosa segreta  puoi anche dirlo, magari si attira + gente se qualcuno evita di nascondere i riferimenti.
ma perchè Antonio Merenda tace il nome della CGIL?
e per chiarirti meglio ho messo io in comunicazione la cgil con salvo signorelli a palazzolo.
non appartengo a quella realtà ma la rispetto

sai non sempre sono davanti al web , e quando ci sono so per quale motivo starci

e carissimo non so io quello che vuole risolvere il problema dei forestali in quattro e quattr'otto quello eri tu quando hai pubblicato il piano  nell'altro topic, o quando vuoi mandare una mail con le proposte ai politici.

a me interessava solo farti  dimostrare  che era complicato e avevi le idee poco chiare in proposito, portandoti a tutte le contraddizioni che hai esposto.

e ci sono riuscito.

sia ben inteso non mi interessano le contraddizione tue così tanto per ma solo perchè sono solo lo stereotipo di tutte le discussioni  con cui si affrontano questi problemi, ossia con molta approssimazione e in maniera del tutto casuale mentre basterebbe una banalissima ricerca sul web oppure semplicemente PARLARE CON I SINDACALISTI
non semplicemente farsi invitare alle riunioni.
« Ultima modifica: 17:45:38 pm, 12 Gennaio 2010 da SC »
Informa anche tu con Openjournalism
----------------------
Così scrivo secondo le mie idee personali

Così come Amministratore del Forum
Regolamento

Offline a.merenda

  • Global Moderator
  • Scrittore del Forum
  • *****
  • Post: 1.988
  • Sesso: Maschio
i fondi europei saranno per lo meno il doppio...(poi ci sarà l'obiettivo competitività - riconversione industriale- e poi quello che punta alla cooperazione transnazionale ed interregionale, di cui usufruiamo anche adesso quando, ad esempio, la Sicilia collabora con la Campania, una regione greca ed una francese per progetti di mappatura del territorio)

d'accordo che non dovrebbero essere utilizzati per la spesa corrente, anche se per via dell'impostazione vaga della legislazione comunitaria è facile "aggirare l'ostacolo" (l'Europa, in fin dei conti vuole vedere le sue bandierine in giro per la Sicilia e se ne fotte del nostro sviluppo. A quello dovremmo pensarci noi)
Da quì l'organo di controllo (non è necessaria ulteriore burocrazia, basta far girare un pò per l'Europa gli innumerevoli tecnocrati che orbitano attorno a Bruxelles).

Sul fatto che pensi di aver risolto le contraddizioni delle mie proposte....se lo dici tu...

a E. Tomasi.
Visto che hai girato così tanto ti chiedo: perchè in Sicilia esiste un sistema clientelare? Anzi, per non essere "off topic": perchè, i forestali lavorano per mezzo di pratiche clientelari?
E' il sistema che sappiamo usare meglio? Siamo incapaci a livello imprenditoriale? Siamo eccessivamente avvezzi a valutare le relazioni tra uomini prevalentemente attraverso la sin-patia?
Che nesso c'è tra i luoghi più sviluppati d'Europa? (mi riferisco ai Lander tedeschi, Cantoni svizzeri, province olandesi, alcune Comunità Autonome spagnole (cmq la peggio messa sta meglio della Sicilia soprattutto in termini di infrastrutture - mi riferisco all'Andalusia)
Cosa chiedono Galles e Scozia all'Inghilterra?
Per cosa ha combattuto l'Eire?
Come funziona la tassazione nei paesi scandinavi?


enrico tomasi

  • Visitatore
i fondi europei saranno per lo meno il doppio...(poi ci sarà l'obiettivo competitività - riconversione industriale- e poi quello che punta alla cooperazione transnazionale ed interregionale, di cui usufruiamo anche adesso quando, ad esempio, la Sicilia collabora con la Campania, una regione greca ed una francese per progetti di mappatura del territorio)


http://www.vetrinafinanziamenti.it/Finanziamenti_Imprese_Sud/Finanziamenti_Regione_Sicilia/Finanziamenti_Europei_Sicilia.asp

qui parla di QUASI 3300 milioni, gli altri dove li hai presi? la fonte è per caso la tua tesi di laurea?


a E. Tomasi.
Visto che hai girato così tanto ti chiedo: perchè in Sicilia esiste un sistema clientelare?



semplicissimo, perchè esiste parecchia gente che cerca la segnalazione all'americana, tu sei solo uno dei tanti. semplice legge di mercato..domanda-offerta, non l'hai studiato all'università?

http://it.wikipedia.org/wiki/Domanda_e_offerta




E' il sistema che sappiamo usare meglio? Siamo incapaci a livello imprenditoriale? Siamo eccessivamente avvezzi a valutare le relazioni tra uomini prevalentemente attraverso la sin-patia?
Che nesso c'è tra i luoghi più sviluppati d'Europa? (mi riferisco ai Lander tedeschi, Cantoni svizzeri, province olandesi, alcune Comunità Autonome spagnole (cmq la peggio messa sta meglio della Sicilia soprattutto in termini di infrastrutture - mi riferisco all'Andalusia)
Cosa chiedono Galles e Scozia all'Inghilterra?
Per cosa ha combattuto l'Eire?
Come funziona la tassazione nei paesi scandinavi?


ti consiglio di fare un'esperienza all'estero per almeno tre mesi....poi ne riparliamo  ;)

(a patto che tutte queste domande "pseudo-accademiche" non siano formulate per orientare il discorso, considerando che di sicilia si sta parlando, sul santo di turno, il divino RAFFAELE LOMBARDO. ti avverto che sono agnostico)
« Ultima modifica: 15:58:31 pm, 13 Gennaio 2010 da Enrico Tomasi »

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Facebook Comments

Link Consigliati:
Portale turistico per le vacanze a Siracusa e Provincia - vacanzesiracusa.com

Increase your website traffic with Attracta.com
Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente FORUM, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sar� aggiornato senza alcuna periodicit�. Non pu� pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite, non sempre ma in massima parte, sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse.Il Gestore del FORUM, non � responsabile del contenuto dei commenti ai post, n� del contenuto dei siti "linkati"

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!